Terremoto, già smaltite in Valnerina 94 mila tonnellate di macerie

Written by on 15/11/2018

Terremoto, già smaltite in Valnerina 94 mila tonnellate di macerie

15/11/2018

NORCIA – Conferite nel sito di Misciano di Norcia 94 mila tonnellate di macerie del terremoto, di cui 70 mila sono state già trattate. Parte dello stabilizzato ottenuto dal recupero, è già stato utilizzato per il sottofondo nei lavori di adeguamento della Strada Provinciale 477, che collega Norcia a Castelluccio, chiudendo così il ciclo del trattamento. L’area di deposito era stata realizzata nei mesi successi agli eventi sismici del 2016, con l’obiettivo di ospitare circa 100 mila tonnellate. E’ quanto emerge dal quadro offerto dal neo presidente, Lamberto Dolci, della società Valle umbra servizi (Vus) incaricata dello smaltimento.

“Il centro di Misciano ha consentito di raggiungere importanti risultati in termini ambientali che vogliamo far conoscere e promuovere – ha detto Dolci – E’ un esempio concreto di economia circolare realizzato grazie alla collaborazione tra più istituzioni; Regione, Università, Protezione Civile, Comuni e Valle Umbra Servizi hanno fatto un lavoro di squadra che mi pare possa rappresentare un modello virtuoso”. “I risultati di recupero ottenuti sono in linea, e anzi anticipano, i dettami della normativa nazionale e europea che regola la materia: la direttiva europea fissa come obiettivo al 2020 il recupero del 70% delle macerie e Valle umbra servizi, con l’esperienza di Misciano, mostra che è un obiettivo realizzabile”, ha sottolineato il direttore Walter Rossi che conclude evidenziando che “con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia, che ha messo in atto prove sperimentali e tradizionali per la certificazione dei materiali ottenuti, miriamo a diffondere questa esperienza”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist