Terremoto, Alemanno: si poteva fare di più, ma le leggi non l’hanno permesso

Written by on 22/08/2018

Terremoto, Alemanno: si poteva fare di più, ma le leggi non l’hanno permesso

22/08/2018

Il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno

NORCIA – “Due anni in cui sono state fatte molte cose, ma c’è il rammarico di non aver potuto fare di più a causa di un quadro normativo troppo rigido”. E’ quanto dice il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, che ripercorre gli ultimi 24 mesi in cui è stato chiamato, assieme ai suoi amministratori, a gestire una delle più complesse emergenze post sisma che l’Italia abbia mai vissuto. Il 24 agosto saranno esattamente due anni dalla prima scossa di terremoto che sconvolse Amatrice e procurò i primi danni alla comunità nursina e per l’occasione il Comune ha deciso di ricordare quel giorno con un consiglio comunale straordinario e aperto alla cittadinanza, che si terrà nella frazione di San Pellegrino. “Sarà l’ennesima occasione per fare il punto della situazione e focalizzare ancora una volta le cose da fare e soprattutto evidenziare quelle correzioni necessarie per sveltire la ricostruzione pesante”, aggiunge il sindaco. “Recentemente abbiamo visto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, indossare la maglia della Protezione civile e questo è un bel segnale e speriamo che sia utile al nuovo Governo per un’assunzione completa di consapevolezza di quanto sia importante avere degli strumenti legislativi snelli per gestire certe fasi della vita di un Paese”, conclude Alemanno.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist