Terni piange don Edmund Kamiński, vittima di un incidente stradale

Written by on 27/07/2020

Terni piange don Edmund Kamiński, vittima di un incidente stradale

27/07/2020

TERNI- Purtroppo non ce l’ha fatta: troppo gravi le ferite riportate nell’incidente stradale che lo ha visto coinvolto nel primo pomeriggio di sabato nella zona di Acquavogliera, nel territorio comunale di San Gemini. Don Edmund Kamiński, il parroco di San Matteo Apostolo, nel quartiere di Campitello a Terni, è deceduto nella serata di domenica intorno alle ore 20.15 all’Ospedale Santa Maria dove si trovava ricoverato nel reparto di rianimazione e dove anche nella giornata di domenica era stato sottoposto a numerose trasfusioni di sangue. Ad annunciare la triste notizia alla città, le campane della sua chiesa che hanno suonato a lungo quei rintocchi che hanno fatto capire a tutti che purtroppo non c’era più nulla da fare per l’amato parroco di origini polacche.

Profondo il cordoglio a Terni per un uomo che, ormai ternano d’adozione e che negli anni è stato vicino con discrezione e generosità a centinaia di persone, in tanti conoscevano e apprezzavano. Don Edmund, che avrebbe compiuto 54 anni il prossimo 31 luglio,  economo della Diocesi di Terni, Narni e Amelia ma soprattutto uomo di chiesa profondamente amato e stimato da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, ha perso la vita in seguito all’incidente stradale che lo ha visto coinvolto in sella alla sua bicicletta da corsa, investito da un autobus extraurbano di BusItalia in transito nei pressi dello svincolo di San Gemini-Gabelletta della E45.  Don Edmund era già a terra quando il bus, lo ha investito. Spetterà all’autorità giudiziaria, alle risultanze mediche e molto probabilmente all’autopsia, stabilire se fosse già caduto per un malore o per altre ragioni e se, soprattutto, l’impatto con il mezzo pesante sia stato decisivo per il successivo drammatico epilogo. L’indagine, condotta dai Carabinieri del Comando stazione di San Gemini, è coordinata dal pubblico ministero Marco Stramaglia.

Appresa la notizia della scomparsa del sacerdote, monsignor Giuseppe Piemontese, vescovo della Diocesi di Terni, Narni e Amelia, ha immediatamente commentato l’accaduto in un lungo post pubblicato su Facebook.

“Nella serata del 26 luglio il nostro fratello don Edmund Kaminski -ha scritto il presule-  sacerdote di Cristo e pastore della Parrocchia di San Matteo in Campitelli, ha concluso i suoi giorni terreni ed è stato trasferito nella dimora dei Santi in Paradiso. È stato fatale per lui l’incidente, occorsogli ieri pomeriggio mentre viaggiava con la sua bicicletta, investito da un bus di linea nei pressi di Acquavogliera di San Gemini. I medici dell’ospedale ‘Santa Maria’ di Terni hanno fatto tutto quanto è stato possibile, ma alla fine anche essi si sono dovuti arrendere. Oggi pomeriggio, ho potuto vederlo nel reparto di rianimazione dell’ospedale ed ho invocato per lui la Salve Regina Madre di Misericordia ed ho recitato la preghiera di raccomandazione: Parti anima cristiana da questo mondo… Il Signore consoli il nostro pianto e rafforzi la nostra fede e il nostro amore. Riposi in pace”

Don Edmund Kaminski era nato in Polonia a Kamianki  il 31 luglio 1966 ed è stato ordinato sacerdote a Lomza  il 29 giugno 1991. Ha svolto i suoi studi nel seminario Lomza in Polonia dal 1985 al 1987 e successivamente gli studi teologici al seminario arcidiocesano di Milano dal 1987 al 1991. Appena ordinato sacerdote, ha svolto il ministero di vicario parrocchiale a San Gemini dal 1991 al 1994. È stato per lungo tempo sacerdote fidei donum nella missione diocesana di Ntambue nella Repubblica Democratica del Congo dal 1994 al 2005, dove ha dato un importante contributo nella fondazione e docenza presso l’università cattolica del Kasai. In Africa ha animato la missione con grande umanità e vicinanza ai più deboli e bisognosi, alle famiglie che era solito incontrare per le catechesi e nelle celebrazioni a Ntambue e nei villaggi vicini affidati alle cure pastorali dei missionari. Al suo rientro in Italia gli è stata affidata la Parrocchia di San Matteo a Campitello di Terni, dove era attualmente parroco dal 2005. Sacerdote discreto e dalla profonda sensibilità, amato e stimato dall’intera comunità diocesana per le sue doti umane e spirituali, per la generosità e disponibilità verso tutti, in particolare i ragazzi e i giovani. Anche dopo aver lasciato la missione è stato animatore di numerose iniziative pro missione nella sua parrocchia e in diocesi, portando sempre una testimonianza non banale, ma ricca del suo vissuto e dell’esperienza che lo aveva profondamente arricchito. Tra gli incarichi assunti a livello diocesano quello di economo della diocesi dal 1 luglio 2015 ad oggi, vice presidente dell’Istituto diocesano sostentamento clero dal 2011 ad oggi, membro del Collegio dei consultori dal 2014 al 2019.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist