IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Ribaltone Ternana a Benevento, Donnarumma e Partipilo scacciano le Streghe

Written by on 26/04/2022

Ribaltone Ternana a Benevento, Donnarumma e Partipilo scacciano le Streghe

I rossoverdi vanno sotto ma poi vincono 2-1 in casa della formazione sannita. Ottimo viatico in vista del derby

26/04/2022

ternana benevento

Capuano

di Emanuele Lombardini 

“Stiamo meglio rispetto agli altri, ma dobbiamo giocare a mente libera. Da quando abbiamo raggiunto la salvezza e non abbiamo più la ‘scimmia’ attaccata, stiamo andando meglio”. Cristiano Lucarelli ci scherza su a fine partita, ma in fondo stavolta ha ragione. La Ternana che ha espugnato in rimonta il Benevento al Ciro Vigorito ha centrato l’impresa proprio perché ha potuto giocare a mente libera, conscia anche del fatto che la vittoria del Frosinone col Monza di poco prima aveva tolto anche la speranza matematica dei playoff. Il primo tempo dei rossoverdi è sontuoso, con mezzora nella quale la formazione di Lucarelli, complice anche un Benevento non proprio concentrato, costruisce una marea di occasioni senza però riuscire a trasformarle. I sanniti, che perdono Forte dopo appena 1’ (strappo all’adduttore), sono pericolosi per primi, con Improta servito da Farias che manda alto, poi la Ternana alza i giri del motore. Subito Pettinari manda alto, poi al 23’ su una punizione dal limite di Palumbo, la difesa delle Streghe buca, ma anche Proietti, che non riesce ad agganciare il pallone. A seguire, un altro errore dei locali spalanca la porta a Donnarumma: palla in angolo Sanniti ancora in difficoltà: al 33′ Vogliacco si fa rubare il pallone da Celli, che centra il legno a portiere battuto. Sulla prosecuzione ancora Celli di testa sfiora il gol.. Al 43′ errato disimpegno di Paleari, Defendi tenta di beffarlo da fuori area a porta vuota, ma manda alto; a seguire Iannarilli si immola in corner su Viviani lanciato da Farias. Nel recupero del primo tempo la doccia gelata per le Fere: su un corner Barba stacca di testa indisturbato e segna. Ghiringhelli va giù in area, Baroni consulta il Var e convalida. Resta il dubbio su se il fallo sia avvenuto a palla ferma (come sembra abbia riferito l’arbitro a palla ferma) o se il rossoverde e Barba si siano toccati a vicenda. In ogni caso, è un errore del direttore di gara. La Ternana pareggia al 4’ della ripresa con un tap in di Donnarumma su iniziativa di Palumbo, poi Pettinari di testa impegna Paleari alla parata e poco dopo Diakitè è bravo sull’occasione di Ionita. Il match si addormenta, a parte una parata col ginocchio di Iannarilli su Farias, Lucareli inserisce Partipilo e l’attaccante barese lascia il segno al minuto 40’: Palumbo lancia il contropiede e gli serve un pallone d’oro solo da spingere in rete. A blindare il match è però il clamoroso errore di Tello al minuto 43’ che da un metro si mangia un gol fatto su lancio di Insigne. Festa rossoverde. E ora testa al derby.

Il tabellino

BENEVENTO (4-3-3): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon (16′ st Tello); Ionita, Viviani, Acampora (30′ st Insigne); Farias (30′ st Brignola), Forte (6′ pt Moncini), Improta (16′ st Elia). A disp.: Manfredini, Gyamfi, Calò, Petriccione, Masciangelo, Talia, Pastina. All.: Caserta
TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Diakité, Capuano (33′ st Martella), Celli (28′ Boben); Defendi, Agazzi (28′ st Paghera), Proietti, Palumbo, Ghiringhelli; Pettinari (21′ st Partipilo), Donnarumma (33′ st Mazzocchi). A disp.: Krapikas, Furlan, Capone, Rovaglia, Peralta, Bogdan, Mazza. All.:Lucarelli
ARBITRO: Baroni di Firenze (assistenti: Schirru-Grossi IV Ufficiale Maggio)
VAR: Camplone di Pescara AVAR: Fiore
MARCATORI: 44′ pt Barba (B), 4′ st Donnarumma (T.), 39′ st Partipilo (T.)
NOTE: Pomeriggio caldo, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 6.823 di cui 176 da Terni. Fra loro, in curva, anche Bandecchi e Tagliavento Ammoniti: Viviani e Barba (B.), Iannarilli (T.) Calci d’angolo: 8-3. Recupero 1’pt 5’st


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist