IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Sisma, il Parlamento Ue si riunirà a Norcia: Juncker scrive ad Alemanno

Written by on 09/02/2017

Sisma, il Parlamento Ue si riunirà a Norcia: Juncker scrive ad Alemanno

09/02/2017

NORCIA – La conferenza dei presidenti del Parlamento Europeo ha deciso oggi di organizzare una riunione a Norcia in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario del Trattato di Roma. Lo ha reso noto il presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani. L’iniziativa è stata lanciata in collaborazione con il presidente del gruppo S&d Gianni Pittella e, secondo quanto riferito da Tajani, è stata accolta positivamente da tutti i colleghi presenti alla riunione. “E’ un gesto di solidarietà dell’Europa nei confronti dei paesi e delle popolazioni colpite dal terremoto”, ha detto Tajani. Il sindaco di Norcia Nicola Alemanno è stato già informato dell’iniziativa. Non è stata ancora fissata una data precisa per la riunione di Norcia ma presumibilmente si terrà intorno al 25 marzo, quando a Roma si svolgerà il Consiglio europeo dedicato ai 60 anni del Trattato di Roma.
Junkcer scrive al sindaco Alemanno.
Il presidente della Commissione, Jean Claude Juncker, ha scritto al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. “Il presidente Juncker ha espresso ammirazione per la capacità di ripresa della popolazione di Norcia e ha ricordato l’impegno della Commissione nella ricostruzione della Basilica di San Benedetto”, ha spiegato il portavoce. Il 18 novembre scorso, Juncker aveva annunciato che l’Ue avrebbe finanziato interamente la ristrutturazione della Basilica di Norcia distrutta dal terremoto.
La gioia del Sindaco Alemanno
“Che emozione sapere che si parlerà di Europa a Norcia, terra natale di San Benedetto”: cosi’ il sindaco nursino, Nicola Alemanno, in merito all’annuncio della riunione dell’Europarlamento a Norcia per 60 anni del Trattato di Roma. “Ho ricevuto la telefonata del Presidente del Parlamento Europeo On. Antonio Tajani”, afferma Alemanno, in una nota del Comune. “Non conosciamo ancora la data della riunione – spiega – ma stiamo già lavorando per accogliere al meglio le autorità. Stavamo lavorando a questo obiettivo già prima del terremoto; l’occasione si e’ presentata in un momento difficile per Norcia ma questo gesto denota grande attenzione nei nostri confronti e ci dà nuovo vigore nell’affrontare un periodo complesso e delicato. Siamo veramente emozionati e onorati di poter ospitare questo evento che segnerà la storia della città e sicuramente ci darà una spinta notevole verso il percorso della ricostruzione. Incontrarsi a Norcia e parlare di Europa e delle ragioni della sua identità dalla terra natale di San Benedetto acquista un significato ancor più profondo: Norcia potrebbe diventare punto di riferimento per l’identità europea come Assisi lo è per la pace”. “C’è grande attenzione verso Norcia – sottolinea ancora Alemanno – e verso le zone colpite dal sisma. Ne abbiamo avuto ampia dimostrazione anche dalla lettera indirizzatami dal Presidente Juncker che ha confermato l’impegno della Ue alla ricostruzione della Basilica di San Benedetto e una sua futura visita. Intanto sabato prossimo sara’ a Norcia il Commissario per le Politiche Regionali Corina Cretu: c’e’ voglia di cooperare per una piena e rapida ricostruzione delle zone colpite dal sisma. Continuiamo a lavorare senza sosta per i nostri concittadini con la consapevolezza che non siamo soli”.
Commissaria Ue a Norcia La Commissaria europea Corina Cretu, responsabile per la politica regionale, su invito della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, sarà in visita l’11 febbraio in Umbria, nelle zone interessate dagli eventi sismici. La Commissaria Cretu, accompagnata dalla presidente Marini, dal capo del Dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio e dal commissario straordinario per la ricostruzione Vasco Errani, sarà a Norcia alle 10.30 dove visiterà il centro storico e Piazza San Benedetto. Successivamente si svolgerà una riunione con gli operatori economici. Alle 13 la Commissaria sarà a Cascia per una visita al centro storico.
Importante La presidente Marini – in un comunicato della Regione – definisce “molto importante la visita della Commissaria a Norcia e Cascia: c’è un grande bisogno, in Umbria e nelle regioni colpite dal sisma di vedere il volto concreto della presenza e della solidarietà dell’Europa. La presenza della commissaria europea per la politica regionale va in questa direzione. Dobbiamo ricostruire non solo fisicamente ciò che il terremoto ha distrutto, ma dobbiamo anche programmare la ricostruzione economica di queste aree. Saranno determinanti a questo scopo le risorse europee e in particolar modo quelle dei fondi strutturali e bene ha fatto il Governo italiano a chiedere all’Europa maggiore flessibilità”. “La presenza della commissaria Cretu a Norcia – rileva ancora la Marini – ha per noi anche un valore altamente simbolico, perchè a Norcia, grazie all’opera di San Benedetto, è nato il primo pensiero europeo e per questo abbiamo chiesto anche un impegno diretto della Commissione europea per la ricostruzione della Basilica di San Benedetto”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist