Sisma, per l’agricoltura umbra 52 milioni in più dall’Ue

Written by on 05/12/2017

Sisma, per l’agricoltura umbra 52 milioni in più dall’Ue

05/12/2017

PERUGIA – Quasi 52 milioni in più per le attività agricole e agroambientali della Valnerina terremotata. Dopo il via libera della Commissione europea alla modifica del Piano di sviluppo rurale dell’Umbria, derivante dai contributi di solidarietà arrivati dalle altre Regioni e dal ministero, lunedì mattina la giunta regionale ha ratificato la variazione legata ai 52 milioni di risorse aggiuntive.
 
Fondi Ue aggiuntivi Le modalità di attuazione devono essere definite, ma intanto l’esecutivo ha individuato il raggio di azione dei fondi extra legati al terremotato: “In particolare – ha spiegato l’assessore regionale all’agricoltura, Fernanda Cecchini – 14 milioni di euro sono stanziati per gli investimenti delle aziende agricole e agroalimentari; 3 milioni di euro a sostegno dei giovani agricoltori; 7 milioni per le infrastrutture e servizi alle popolazioni di carattere sociale, culturale, sportivo e ricreativo; 2,5 milioni vanno ai Gal Valle Umbra e Sibillini e Gal ternano per il supporto allo sviluppo locale con interventi in ambito di la promozione territoriale. Le rimanenti risorse serviranno – ha detto ancora Cecchini – ad attivare misure per la diversificazione, il benessere animale, le indennità compensative per le zone montane e gli aiuti alle imprese agricole ubicate nel cratere. La filosofia che sottende alla ripartizione – ha aggiunto Cecchini – è quella di creare le migliori condizioni per mantenere e sviluppare l’attività economica legata alla agricoltura, all’agroambiente e alla zootecnia ed evitare lo spopolamento delle zone colpite”.

Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist