‘Settimana del Cervello -Umbria’ : dal 16 al 21 novembre, la V edizione

Written by on 16/11/2020

‘Settimana del Cervello -Umbria’ : dal 16 al 21 novembre, la V edizione

Diversi gli eventi in modalità on-line, organizzati assieme all'Università degli Studi di Perugia. Ad inaugurare il cartellone, un incontro con l'astronauta Roberto Vittori

16/11/2020

Il logo della 'Settimana del Cervello'

PERUGIA- Anche quest’anno l’Umbria partecipa alla Settimana del Cervello, Brain Awareness Week,  la campagna mondiale no profit promossa dalla Dana Alliance for Brain Initiatives. Per il quinto anno consecuitivo, la nostra regione aderisce al progetto grazie a Majla Trovato e Corinna Bolloni, psicologhe e partner ufficiali della fondazione americana promotrice, che riunisce e collega professionisti e accademici in tutto il Mondo con l’intento comune di divulgare e diffondere le conoscenze neuroscientifiche.

Un festival internazionale, che contemporaneamente in tutto il Mondo celebra le conoscenze in materia di neuroscienze con eventi divulgativi gratuiti rivolti a tutta la popolazione, che nel nostro territorio si declina grazie al supporto e alla preziosa collaborazione di istituzioni territoriali, professionisti e ospiti illustri che con importanti contributi scientifici e professionali hanno garantito la qualità e il successo della manifestazione.

Dal 16 al 21 novembre, in modalità on-line (webinar e dirette Facebook); tutti gli eventi saranno gratuiti e su prenotazione all’indirizzo internet www.umbriasettimanadelcervello.it

Ad inaugurare il cartellone di eventi della Settimana del CervelloUmbria 2020, realizzati con la partecipazione dell’Università degli Studi di Perugia, lunedì 16 novembre  l’incontro dal titolo Lo spazio, il tempo, memoria, memorie, organizzato in collaborazione con il Professor Guglielmo Sorci, ordinario di Anatomia Umana del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo del capoluogo umbro. Un appuntamento, che vedrà la straordinaria partecipazione di Roberto Vittori, astronauta dell’Aeronautica Militare italiana e dell’Agenzia Spaziale Europea, ed interventi di specialisti nel campo della neuroanatomia e delle abilità cognitive del cervello.

Nei giorni a seguire, convegni, seminari, laboratori esperienziali proposti da professionisti della salute in un’ottica di compartecipazione multi-professionale.

L’obiettivo della Settimana del CervelloUmbria 2020,  è di far conoscere l’organo a oggi più studiato e meno conosciuto attraverso un calendario internazionale di interventi, open-day, screening, ed esperienze pratiche, come dicevamo, interamente gratuiti rivolti a tutta la popolazione e far rendere fruibili tali conoscenze per promuovere delle buone pratiche‘e uno stile di vita sano in un’ottica di prevenzione. Il tema della prevenzione e della promozione della salute, è da sempre il filo conduttore della manifestazione e, in virtù di tali principi, nella sezione Studi Aperti si potrà inviare la propria richiesta di consulenza per usufruire di screening cognitivi e consulenze specialistiche gratuite.

A chiudere la V edizione della Settimana del CervelloUmbria 2020, nel pomeriggio di sabato 21 novembre, l’incontro dedicato alle Zone d’ombra della mente, al quale parteciperanno docenti universitari di psicologia e specialisti psichiatri, che affronteranno gli aspetti alla base della deriva criminale del cervello.

La manifestazione, gode del patrocinio della Regione Umbria, della Provincia e del Comune di Perugia e del Comune di Spello, con il sostegno dall’Ordine degli Psicologi dell’Umbria  in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist