Sanità dell’Umbria, continua la mobilitazione del mondo sindacale

Written by on 21/09/2021

Sanità dell’Umbria, continua la mobilitazione del mondo sindacale

Sindacati: "Senza risposte da parte della Regione valutata l'indizione dello sciopero"

21/09/2021

sanità umbria

La mobilitazione del mondo della sanità al San Matteo degli Infermi di Spoleto

Continua la mobilitazione del mondo della sanità dell’Umbria. Nell’assemblea sindacale di lunedì 20 settembre, alla presenza dei delegati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Nursing Up e Fials, all’azienda ospedaliera di Perugia, dopo un ampio dibattito, è stato deciso di continuare la mobilitazione con iniziative territoriali che coinvolgano, non solo i lavoratori, ma anche la cittadinanza, le amministrazioni locali, le associazioni e tutti gli attori che nel territorio intervengono.

Le problematiche ancora sul tavolo

Nel corso dell’incontro si è parlato delle problematiche ancora sul tavolo per la sanità umbra. I sindacati, attraverso una nota, parlano del blocco del confronto regionale, con la disdetta di fatto dell’accordo Covid del 5 maggio e la decurtazione di 2 milioni e 800 mila euro. Coinvolto anche l’Istituto Zooprofilattico a cui è mancata l’erogazione della premialità Covid. Le sigle sindacali denunciano, inoltre, l’immobilità del confronto con le aziende e la mancata rivalutazione dei fondi di produttività secondo il Decreto Calabria. Mancano all’appello le riapertura dei reparti in tutte le aziende ospedaliere – si legge nella nota – con le conseguenti mobilità forzate. “Mancate assunzioni e proroghe dei contratti a tempo determinato e le conseguenti gravi carenze d’organico” e dunque “la mancanza di progettualità e investimento nella sanità pubblica”.

Verso lo sciopero

Difficoltà per le quali l’assemblea ha dato mandato alle organizzazioni sindacali di continuare con le mobilitazioni attraverso varie iniziative a partire da varie conferenze stampa da organizzare in ogni territorio. In occasione del Consiglio regionale di martedì 28 settembre, inoltre, sarà organizzato un presidio in piazza Italia con la richiesta di audizione in Regione. “In caso di mancate risposte da parte di Palazzo Donini -avvisano i sindacati – saranno valutate ulteriori iniziative senza escludere, se necessario, l’indizione dello sciopero”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist