Ricostruzione post-sisma: pubblicato il decreto “Semplificazioni” (AUDIO)

Written by on 17/07/2020

Ricostruzione post-sisma: pubblicato il decreto “Semplificazioni” (AUDIO)

17/07/2020

PERUGIA – Ricostruzione post-sisma: è stato pubblicato venerdì in Gazzetta Ufficiale il testo del decreto “Semplificazioni”. Con novità interessanti per l’Umbria e il cratere sismico del 2016. Un primo importante pacchetto di misure, che erano state proposte dal Commissario straordinario per la ricostruzione post-terremoto e condivise con Presidenti di Regione, Sindaci, Diocesi, professionisti e associazioni dei cittadini, per accelerare e dare una spinta decisiva alla ripartenza del Centro Italia.

Il commissario Legnini “Esprimo soddisfazione per le norme di semplificazione e quelle sui poteri commissariali contenute nel decreto appena varato dall’esecutivo. Si tratta delle prime importanti risposte attese, alle quali dovranno seguire quelle sul personale, i professionisti, lo sviluppo economico che il Governo si è impegnato a varare con il prossimo decreto”. Questo il commento del commissario Giovanni Legnini sul decreto semplificazioni, il cui testo è stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale. “La ricostruzione pubblica e quella privata potranno trarre un beneficio molto grande dalle norme di semplificazione di carattere generale sia urbanistiche che di affidamento dei lavori pubblici e da quelle specifiche per il sisma contenute nel Decreto Semplificazioni”, sottolinea lo stesso Legnini, secondo il quale “con questi ultimi interventi di legge il quadro normativo che regola la ricostruzione è sensibilmente migliorato. Va ora completato – aggiunge il commissario straordinario – con alcuni provvedimenti, che saranno definiti nei prossimi giorni in un tavolo di lavoro a Palazzo Chigi e con il Mef, per avviare la stabilizzazione del personale e prorogare i rapporti in essere, fornire risorse stabili al sostegno delle attività produttive, rivedere i compensi dei professionisti, garantire le entrate dei comuni e la proroga dello stato di emergenza, che scade a fine anno”. Queste misure potranno trovare spazio nel prossimo Decreto legge annunciato dal Governo, che potrà essere varato una volta ottenuta dal Parlamento l’autorizzazione ad aumentare il disavanzo pubblico del 2021.

Sindaco di Norcia Soddisfazione per il testo del decreto è stata espressa anche dai sindaci della Cabina di coordinamento sisma dell’Associazione nazionale comuni italiani. “Per quanto concerne la governance – commentano i sindaci delle regioni terremotate – vengono accolte le principali istanze da sempre sostenute da Anci, ovvero l’assegnazione al Commissario di alcune prerogative per la semplificazione e l’individuazione di interventi ed opere pubbliche urgenti e di particolare criticità. Vengono ancora ridefinite le soglie previste dal Codice degli appalti, consentendo la procedura negoziata fino alla soglia comunitaria così come tra l’altro previsto nella normativa dell’Unione Europea”. “Emozionato e soddisfatto” si è dichiarato anche il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, che fa parte per l’Umbria proprio del coordinamento Anci per le zone terremotate. “Quando le istituzioni risolvono un problema per una comunità che soffre – ha detto Alemanno – a vincere non è mai una parte. A vincere, finalmente, è la gente, la nostra gente, per la quale abbiamo lottato e sofferto, spesso in silenzio, nella consapevolezza – commenta il sindaco di Norcia – che lavoro, competenza, fiducia e speranza vincono sempre sui parolai”.

Il parroco di Norcia Rispetto alla ricostruzione, il parroco di Norcia Don Davide Tononi, attraverso un video pubblicato su Facebook, ha chiesto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, di incontrarlo. Il parroco ha chiesto al premier un appuntamento, da tenersi o a Palazzo Chigi oppure  nel container dove don Davide vive per poter spiegare il sentimento di abbandono che vive la sua comunità. Ai microfoni di Umbria Radio Don Davide ha così spiegato il senso della sua iniziativa.

Il video di Don Davide su Facebook


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist