IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

Reggina – Perugia 0-1. Il Grifo torna a volare con la magia di Burrai

Written by on 12/03/2022

Reggina – Perugia 0-1. Il Grifo torna a volare con la magia di Burrai

12/03/2022

Lunga trasferta per il Perugia prima di due turni casalinghi consecutivi. I biancorossi scendono in fondo allo stivale per affrontare la Reggina, corsara al Curi nella partita di andata, e ripresasi in campionato dopo iun periodo buio con l’avvento di Stellone in panchina. I Grifoni vogliono riscattare le tre ultime gare dove alle prestazioni sfoderate ha corrisposto solo un punto in classifica.

Per Alvini assenti Murgia, fresco papà, Gyabuaa, Rosi, Fulignati e lo squalificato Kouan. Il tecnico ricompone la difesa titolare con Sgarbi, Angella e Dell’Orco davanti a Chichizola e inserisce D’Urso al fianco di Burrai e Segre a centrocampo. Sulle corsie vincono i ballottaggi Falzerano e Beghetto mentr ein attacco è confermata la coppia fromata da De Luca e Olivieri.

Dall’altra parte gli amaranto sono privi di Jeremy Menez, fermato da un problema muscolare che si aggiunge a Aya, Lakicevic e Denis. Il tecnico ex Frosinone però recupera Cionek, Stavropoulos e Rivas ma lascia Galabinov in panchina affidando l’attacco alla coppia Bellomo – Montalto.

Il primo quarto d’ora della gara se ne va senza alcuna emozione se si esclude un tiro mal riuscito di Lombardi che non impensierisce Chichizola. Per il resto un calcio di punizione per parte e sul terzo battuto da Di Chiara per la Reggina, De Luca viene colpito al volto e costretto alla medicheria.
Al 19’ su calcio d’angolo battuto da Di Chiara, Amione incorna sotto la traversa costringendo Chichizola al colpo di reni per mandare il pallone in corner.
È Burrai a smuovere le acque sul fronte del Perugia: tiro dal limite pericoloso ma controllato da Micai che ribatte.
I tiri più pericolosi arrivano tutti da fuori area, prima Il calcio di punizione di Burrai, che ci riprova mettendo in difficoltà Micai, e poi una gran botta di Montalto assolutamente fuori misura.
Così si conclude il primo tempo con le squadre che hanno rischiato meno di quanto hanno prodotto in fase d’attacco, in un sostanziale equilibrio tra le parti

Stesso copione del primo tempo anche ad inizio ripresa con le due squadre che si controllano bene senza concedere spazi. Al 17′ però su una uscita errata di Micai che si lascia superare dal pallone Olivieri può calciare nella porta sguarnita da pochi passi ma colpisce male divorandosi la migliore occasione possibile.
Dall’altra parte è bravo Chichizola a deviare al 25′ in angolo una girata da detta del neo entrato Tumminello e poi il colpo di testa di Cionek sull’angolo successivo.
La gara si trascina senza ulteriori emozioni con i due allenatori impegnati a ridisegnare con i cambi le due squadre.
Quando sembra però che la gara si sia incanalata verso la parità arriva lo spunto di Segre che guadagna un calcio di punizione dai 20 metri dopo l’ennesima percussione. Va sul pallone Burrai che mira l’incrocio e con una parabola meravigliosa insacca un gol capolavoro che manda in delirio i 70 tifosi giunti da Perugia.
A questo punto rimane solo il recupero per la Reggina che però non riesce a creare nulla di importante. Al fischio finale il Grifo si riprende i tre punti ceduti all’andata e alza la voce per la lotta play off riscattando un periodo di risultati negativi.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist