Ravenna – Perugia 0-3. Grifo inarrestabile nella ripresa e conquista tre punti fondamentali

Written by on 17/04/2021

Ravenna – Perugia 0-3. Grifo inarrestabile nella ripresa e conquista tre punti fondamentali

17/04/2021

RAVENNA – Giornata cruciale per il campionato di serie C. il Perugia gioca nell’anticipo di sabato al Benelli di Ravenna per la terzultima giornata. I padroni di casa, guidati da Leonardo Colucci sono privi degli infortunati Franchini, Vanacore, Emnes, Meli e Benedetti. I biancorossi devono invece rinunciare a Fulignati squalificato e agli infortunati Angella, Sgarbi e Moscati.

La partita si apre con un Ravenna più propositivo ed il Perugia troppo contratto. I Grifoni cercano di prendere le misure al Ravenna con Falzerano che si muove tra le linee ma al quarto d’ora la prima occasione è per i padroni di casa con Sereni che spalle alla porta si gira e prova a centrare la porta senza riuscirci. Sull’altro fronte è Rosi a tentare l’affondo con un tiro-cross che però finisce tra le braccia di Tomei. Sul contropiede poi altra grande occasione per il Ravenna con Papa che serve Sereni in area: l’attaccante non è preciso nel controllo, Minelli toglie la sfera di mezzo e Monaco la spazza via quasi sulla linea di porta. Ancora Ravenna poco dopo con Shiba che serve Ferretti che vede Minelli fuori dai pali e che tenta di beffarlo con un pallonetto. Il portiere del Perugia riesce comunque a smanacciare in angolo. Il Perugia fatica a manovrare con Kouan ed Elia costantemente braccati e con un Falzerano non in giornata. Con queste premesse il primo tempo scivola via senza altri sussulti se non per un colpo di testa nel finale di Negro che sfiora il palo. Si va comunque negli spogliatoi con il risultato di 0 a 0.

L’inizio del secondo tempo vede i biancorossi da subito protesi a costruire gioco offensivo con un evidente cambio di passo ripetto alla prima frazione. L’occasione propizia arriva al 54′ su un affondo di Rosi che scarica a destra per Elia, il cross è  sulla testa di Murano, Tomei intercetta la sfera ma sulla ribattuta Rosi è più veloce di tutti e segna il goal del vantaggio. Il raddoppio potrebbe arrivare dopo un solo giro d’orologio con l’ennesimo pallone servito da Rosi per Kouan ma il tiro dell’ivoriano scheggia il palo. Girandola di cambi per il Perugia: Burrai per Falzerano, Bianchimano per Elia e Melchiorri per Murano. Il numero 9 ci prova subito, prima dal limite dell’area e poi agganciando un pallone a tu per tu con Tomei. Il Perugia assume il controllo del gioco con Negro e Vanbaleghem che si sono dimostrati nel corso di tutto il match in costante crescita di personalità e precisione tecnica. Dalla destra e sempre dai piedi di Rosi nasce l’azione del raddoppio con un cross perfetto per la testa di Bianchimano che non sbaglia l’appuntamento col suo settimo goal in campionato. Sul 2 a 0 il Grifo Perugia è l’unica squadra in campo e al 90′ è Salvatore Burrai a chiudere i conti con, grazie a un calcio di punizione pennellato perfettamente, che è la ciliegina sulla torta di un secondo tempo in cui i Grifoni sono venuti fuori in tutta la loro superiorità. Vittoria indiscutibile per il Grifo che ora attende buone notize dagli altri campi.

Il tabellino

Ravenna (4-4-2): Tomei; Shiba, Codromaz, Boccaccini, Perri; Ferretti, Esposito, Fiorani (76′ Rocchi), Papa; Martignago, Sereni

Perugia (4-3-2-1): Minelli; Rosi (79′ Cancellotti), Negro, Monaco, Crialese (79′ Di Noia); Kouan, Vanbaleghem, Sounas; Elia (64′ Bianchimano), Falzerano (57′ Burrai); Murano (64′ Melchiorri)

Reti: 54′ Rosi; 75′ Bianchimano; 90′ Burrai

Ammoniti: 78′ Melchiorri


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist