La storia di Riccardo Sellari da imprenditore a mecenate

Riccardo Sellari, imprenditore edile 14/05/2020

La storia di Riccardo Sellari da imprenditore a mecenate

Riccardo Sellari, imprenditore edile
del 14/05/2020 ore 08:10

Un piccolo gesto di amore nei confronti della propria città, Perugia.  Sapete da dove vengono i dispenser in ferro battuto per la distribuzione di disinfettante per le mani, piazzati all’ingresso della Cattedrale di San Lorenzo, di Palazzo Penna, della Cappella di San Severo, della chiesa templare di San Beviate, del Museo del Capitolo, della struttura di San Matteo degli Armeni, della Torre degli Sciri, del Museo Srchologico e del Museo del Cassero? Vengono dall’iniziativa e dall’invettiva di Riccardo Selleri, giovane imprenditore perugino di 38 anni, che insieme ad altri ha messo in piedi l’iniziativa ‘Proteggiamo la cultura’. “Questa città mi ha dato molto e continua a darmi molto e allora ho pensato che con la donazione di alcuni dispenser in ferro battuto da mettere in alcuni luoghi simbolo, potessi in qualche modo aiutarla in momento molto difficile”. E allora, trovata l’idea c’è stata la decisione di bussare alla porta dell’assessore alla Cultura Leonardo Varasano per capire se questa idea potesse avere un seguito: “La risposta è stata postivi e l’assessore Varasano ci ha dato un grande aiuto – sottolinea – per mettere in pratica questo piccolo gesto”. Ma ora che questa iniziativa ha mosso il primo passo, si pensa già al futuro: “Mi auguro che questa prima iniziativa fatta da ‘Proteggiamo la cultura’ sia solo la prima di tante altre: tutto questo mi ha fatto capire che a volte non servono gesti eclatanti ma si può fare qualcosa per la propria città partendo da un piccolo gesto”.

Rassegna stampa – Umbria

Presentato da Pierpaolo Burattini

Leggi




Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist