Perugia – Ravenna 3-1. Minesso si trasforma in Babbo Natale e risolleva il Grifo

Written by on 23/12/2020

Perugia – Ravenna 3-1. Minesso si trasforma in Babbo Natale e risolleva il Grifo

23/12/2020

PERUGIA – Ultima partita del 2020 per il Perugia che ha necessità di tornare alla vittoria per rimanere agganciato al treno di testa della classifica dopo la sconfitta di Trieste e i tanti pareggi di questo ultimo periodo. Di fronte, sotto i riflettori del Curi, il Ravenna reduce dalla vittoria casalinga sull’imolese per 3 a 2 ma con la casella dei punti esterni ferma a 0.
Fabio Caserta vuole badare al sodo per non complicare ancora di più il cammino e mette nel mirino il risultato più che la prestazione.
Il tecnico del Perugia cambia qualche uomo in formazione a cominciare dalla difesa dove Sgarbi affianca Monaco e Angella. Sulle corsie Rosi e Favalli non perdono il posto da titolare, mentre in mediana Vanbaleghem esordisce dal primo minuto al fianco di Kouan e Sounas. In attacco Minesso compone la coppia di attacco con Melchiorri. Vanno quindi in panchina Burrai, Elia e Murano. Dall’altra parte Colucci si affida all’esperienza di Mokulu in attacco.

Nulla di fatto nei primi minuti di gioco con il Perugia un po’ impreciso dal punto di vista tecnico e Ravenna che controlla senza particolare affanno. Il Grifo non sembra in grado di pungere ma improvvisamente al 20 sblocca il risultato. pallone a sinistra per Kouan, cross in area piccola e Minesso che tutto solo colpisce di testa insaccando alle spalle di Tonti.
Dopo il vantaggio biancorosso la partita si anima con il Ravenna che prova subito la via della porta con un sinistro diiserretti dai 25′ metri, controllato senza problemi da Fulignati. le occasioni migliori sono però del Perugia che sfiora il raddoppio con Melchiorri che in spaccata a centro area alza troppo la mira dopo una bella azione a sinistra di Minesso e con Sounas che gira di poco altro sopra la traversa un cross dalla destra di Kouan.
A metà tempo dunque grifoni in vantaggio con il minimo sforzo sui giallorossi.

In avvio di ripresa il Ravenna prova a fare gioco ma è il Grifo a raddoppiare subito dopo aver anche protestato per un rigore non concesso a Melchiorri. Vanbaleghem recupera palla al 7′ e apre a sinistra, cross preciso di Favalli e Minesso salta ancora di testa e trova l’angolino alto con il portiere Tonti fermo a guardare.
Sul 2 a 0 il Grifo sembra poter controllare agevolmente il risultato, ma al 17′ su una bella azione il Ravenna accorcia le distanze con Franchini che gira al volo una palla raccolta sul fondo da Ferretti.
Caserta allora cambia il centrocampo inserendo Dragomir ed Elia, per Sounas e Rosi dopo aver già inserito Moscati per Kouan. Dopo qualche minuto di sbandamento è proprio la velocità di Elia a riportare al gol il Perugia. La sua percussione a destra taglia la difesa, e sul cross dal fondo ancora Minesso per la terza volta di testa schiaccia il pallone in fondo al sacco.
Nel finale il Ravenna prova a gettarsi in avanti ma Fulignati sbarra la strada prima al destro potente di Papa, poi al colpo di testa sotto misura di Mokulu.ù
Il Perugia passa un buon Natale grazie alla tripletta di Minesso che consente ai Grifoni, grazie alle inaspettate sconfitte di Sudtirol e Padova, di accorciare la distanza al primo posto in classifica, ora a 3 punti.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist