IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Perugia – Pisa 1-3. Avaro esordio per Baldini. Di Carmine illude ma i toscani passano nel finale

Written by on 01/10/2022

Perugia – Pisa 1-3. Avaro esordio per Baldini. Di Carmine illude ma i toscani passano nel finale

01/10/2022

Finisce nel peggiore dei modi la prima di Silvio Baldini sulla panchina biancorossa. Il Perugia subisce subito lo svantaggio e rischia il tracollo nel primo tempo, poi nella ripresa reagisce ma quando trova il pareggio subisce il calcio di rigore che spiana la squadra ai toscani. Poche idee per la squadra biancorossa che paga molti errori tecnici e tante disattenzioni e che vede da vicino l’ultimo posto in classifica.

LO SCHIERAMENTO

Baldini, privo di Matos e Tosi, non stravolge granchè dal punto di vista tattico, schierando un 3-4-1-2 con Sgarbi, Angella e Dell’Orco nella difesa davanti a Gori, Casasola sulla corsia di destra e Lisi che a sorpresa torna a sinistra  mentre il centrocampo è presidiato da Bartolomei e Luperini. In attacco via libera alla coppia Strizzolo-Di Carmine con Kouan tra le linee.

Il rientrante D’Angelo, dall’altra parte, deve rinunciare a Torregrossa e affida l’attacco all’ex Como Gliozzi, supportato da Tramoni.

LA CRONACA

Pronti via e dopo un paio di scaramucce il Pisa va avanti. Luperini e Kouan perdono palla sulla trequarti, cross dalla destra e dormita colossale della difesa con Gliozzi libero di colpire in area piccola di testa e di imprimere una parabola che va a spegnersi in fondo al sacco.

Il Perugia prova ad organizzare subito una reazione ma le idee sono poche e le azioni pericolose latitano. Anzi, sono ancora gli ospiti al 18′ a farsi sotto con Tramoni che controlla e gira in area un assist di Gliozzi. Stavolta Gori si allunga e sventa.

I biancorossi mantengono il pallino del gioco ma il Pisa non fatica, anche con un po’ di ostruzionismo, a controllare. Il primo tentativo è di Bartolomei dalla distanza ma il suo destro al volo sfila a a lato. Alla mezzora botta e risposta nelle due aree. Prima è Gliozzi a colpire un clamoroso palo ancora dopo una ribattuta sbilenca della difesa del Perugia, poi è Di Carmine a presentarsi davanti a Nicolas che ribatte la sua conclusione in scivolata. Al 33′ ancora Gori impegnato in uscita, stavolta da un retropassaggio incredibile di Dell’Orco.

Al 43′ ancora Gori con un grande intervento su Tramoni, su azione di contropiede, tiene in partita il Perugia molto impreciso e arruffone e inevitabilmente piovono fischi al fischio di metà tempo che manda le squadre al riposo.

Il Perugia esce dagli spogliatoi con Paz e Santoro in campo al posto di Casasola e Kouan.

Al 4′ azione biancorossa iniziata e conclusa da Bartolomei che calcia di sinistro un po’ troppo centrale per impensierire Nicolas. I Grifoni giocano con un altro piglio e anche il pubblico del Curi si rianima. Al 14′ cross di Di Carmine dalla destra e colpo di testa di Strizzolo di poco alto. Si tratta dell’ultima azione del numero 41 che lascia il campo per Olivieri. Al 17′ ci prova di testa Angella su angolo ma il pallone non trova la porta.

Baldini al 28′ si gioca anche la carta Di Serio al posto di Lisi disegnando di fatto un 4-3-3 per il finale.

Al 38′, sull’ennesimo angolo, la sponda premia Di Carmine che in girata volante gonfia la rete per il gol del pareggio. La gioia dura poco perché al 42′ marchetti vede un mani di Di Carmine in area con conseguente calcio di rigore. Gliozzi va sul dischetto e insacca alla destra di Gori. Il Grifo subisce il colpo e nel recupero è Tourè a fare tris di destro e ad affondare il Perugia.

LE PAGELLE

Gori – 6,5 – Tiene a galla i suoi finche può

Sgarbi – 5,5 – Sempre in difficoltà, poco tranquillo

Angella – 5 – Irriconoscibile, fa saltare Gliozzi di testa indisturbato, poi è sempre in ritardo

Dell’Orco – 5,5 – Prova a salvarsi, ma anche lui sbaglia molto

Casasola – 5 – Primo tempo da incubo. Sbaglia praticamente tutti i palloni.

Bartolomei – 6,5 – L’unico a provarci da fuori e a costruire geometrie degne di questo nome

Kouan – 5,5 – Combatte ma gli errori sono tanti

Lisi – 5 – Lento, impreciso. Non affonda praticamente mai

Luperini – 5,5 – Corre e lotta ma è troppo arruffone palla al piede

Strizzolo – 5 – Scompare dal campo, riappare per un colpo di testa altro dopo un’ora

Di Carmine – 5,5 – Fa il gol della speranza, ma la prova complessivamente è tutt’altro che brillante

 

Paz – 5,5 – Molto falloso e mai pungente con i cross, tutti bassi

Santoro – 6 – Da un po’ di vivacità a sinistra

Olivieri – 5,5 – Non riesce a farsi vedere e ad avere palloni giocabili

Di Serio – sv

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist