Norcia, inaugurata la torre civica restaurata dopo il sisma del 2016

Written by on 08/12/2020

Norcia, inaugurata la torre civica restaurata dopo il sisma del 2016

Il sindaco Alemanno: "Ricostruire in tempo ragionevoli è possibile". Il videomessaggio del premier Conte: "Vestire l'Italia di un abito nuovo"

08/12/2020

norcia torre civica

NORCIA –  Norcia in festa, non solo per la festività dell‘Immacolata Concezione, ma anche per l’inaugurazione della nuova torre civica in piazza San Benedetto, dopo il restauro necessario per i danni subiti con il terremoto del centro Italia del 2016.

Ricostruzione protagonista nel 2021

“Ricostruire in tempi ragionevoli è possibile” ha detto il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, ringraziando Brunello Cucinelli che ha finanziato i lavori. “Da Norcia lanciamo un messaggio fortissimo e concreto: ricostruire in tempi ragionevoli è possibile” con queste parole il sindaco Nicola Alemanno apre la cerimonia per il restauro della torre civica cittadina. Si tratta del primo cantiere pubblico che giunge a conclusione nel cratere del sisma del 2016. Alemanno si è detto emozionato e commosso nel riascoltare di nuovo il suono delle campane dal Palazzo comunale. “Per un nursino affacciarsi in piazza San Benedetto e ritrovarsi al cospetto del campanile dà sollievo agli occhi e all’anima” ha aggiunto il sindaco, che poi ha speso parole speciali per Brunello Cucinelli. È stato l’imprenditore del cachemire infatti a finanziare i lavori grazie alla sua fondazione: “Ha contribuito in maniera determinante e concreta ad alimentare la speranza di veder ricostruita la nostra città più bella e più sicura di prima” ha detto Alemanno, che poi ha concluso: “La ricostruzione sarà la assoluta protagonista del 2021”. Visibile anche la soddisfazione negli occhi dello stesso Cucinelli. “Norcia rinasce nella sua torre campanaria, simbolo vivo della città, segno particolarmente carico di gioia e di speranza per tutti noi e per il mondo intero che a noi guarda” ha detto l’imprenditore umbro nel suo intervento.

Il servizio di Umbria Radio sulla giornata di Norcia con le parole del sindaco Nicola Alemanno

Conte: “Vestire l’Italia di un abito nuovo”

In piazza di San Benedetto a Norcia erano presenti il sindaco Nicola Alemanno e Brunello Cucinelli e collegati in live streaming anche la presidente della Regione Donatella Tesei, il Commissario Straordinario per la ricostruzione, Giovanni Legnini, l’onorevole Antonio Tajani e il Capo Dipartimento di Protezione Civile, Angelo Borrelli. Tra i tanti contributi anche un video messaggio da parte del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte che parlato del processo di ricostruzione per le regioni del centro Italia. ” La storia di questo restauro – ha detto Conte – traccia un percorso virtuoso” riferendosi alla partnership pubblico-privato e alla responsabilità sociale delle imprese. “Nonostante la pandemia – ha affermato ancora Conte – siamo riusciti a imporre una decisa accelerazione alla ricostruzione, con nuove procedure semplificate, corsie a scorrimento veloce per le pratiche private ma anche per gli appalti pubblici”. Parlando del Ricovery plan, il presidente del Consiglio ha spiegato che il Governo è al lavoro per “definire progetti, modalità di una ripartenza che siano davvero sostenibili, digitali e inclusivi”. Riferendosi in particolare alle aree terremotate di Umbria, del Lazio e della Marche, ha sottolineato Conte, progetti che “possano generare una rinascita non solo economica ma anche sociale, per dare vita a un contratto istituzionale di sviluppo che possa rilanciare tutto  il tessuto produttivo e industriale di queste aree terremotate”.

Un estratto dell’intervento del presidente Giuseppe Conte

Tesei su ricostruzione: “Faremo la nostra parte”

Intervenendo in videocollegamento durante la cerimonia, la presidente della Regione, Donatella Tesei ha rivendicato il lavoro della sua giunta nella ricostruzione nelle zone colpite dal sisma. “Anche sulla ricostruzione post terremoto non ci siamo fermati” ha ricordato la presidente sottolineando le difficoltà della pandemia che si sono aggiunte a quelle del post sisma. “Grazie a una sintonia che ho stabilito fin dal primo momento con il commissario Giovanni Legnini – ha detto ancora Tesei – ci siamo preoccupati di modificare attraverso le ordinanze commissariali e delle riforme che il Governo ha poi condiviso in tema di semplificazione delle procedure quello che mancava: una semplificazione e procedure più veloci. Credo che il cambio di passo ci sia stato”. “Quello che si sta celebrando è un momento molto importante” ha affermato la presidente umbra riferendosi all’inaugurazione della torre civica. “Deve dare speranza – ha aggiunto – che deve essere però accompagnata e supportata dal lavoro degli uomini. Credo che sia un esempio tangibile e molto importante della sinergia tra pubblico e privato (ringrazio Brunello Cucinelli). Come Regione cerchiamo di essere sempre in sintonia con i Comuni e con gli Organismi nazionali”. “Noi ci siamo e faremo la nostra parte” ha concluso Tesei.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist