Norcia, avviso di garanzia per il sindaco Alemanno: le reazioni

Written by on 06/01/2018

Norcia, avviso di garanzia per il sindaco Alemanno: le reazioni

06/01/2018

Il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno

NORCIA – Avviso di garanzia per il sindaco di Norcia Nicola Alemanno. Lo ha emesso la procura della Repubblica di Spoleto contestandogli l’autorizzazione con procedure di emergenza post sisma, la realizzazione del centro polifunzionale della Pro loco nella frazione di Ancarano, che è stato messo sotto sequestro.

E’ stato lo stesso primo cittadino a darne notizia all’Ansa: “La magistratura – spiega all’agenzia di stampa Alemanno – mi contesta che la struttura sarebbe dovuta essere autorizzata con procedura ordinaria in quanto non avrebbe le caratteristiche delle strutture emergenziali”. Il centro è stato interamente finanziato da una donazione privata ed “è funzionale per la comunità di Ancarano che avrà così un punto di ritrovo e potrà essere anche utilizzato in futuro in caso di altre emergenze”, sottolinea il sindaco.

Marini “Questa vicenda sembra una beffa, sono davvero esterrefatta”. Lo scrive la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, in un post su Facebook in merito all’avviso di garanzia ricevuto dal sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. “Se l’avviso di garanzia e’ per l’autorizzazione ambientale nella gestione dell’emergenza sismica allora ci dimettiamo tutti gli amministratori pubblici che stiamo mettendo la nostra faccia con le persone a rappresentare lo Stato sul territorio! Nessuno di noi si vuole sottrarre ai controlli specie quelli della magistratura ma questa vicenda di Ancarano sembra una beffa. Io ed il Sindaco siamo saliti il 24 agosto e poi il 30 ottobre a vedere come stavano le persone con le case tutte distrutte, riparate con una capanna di fortuna. Allora eravamo solo noi. Mi auguro che questa vicenda si chiarisca presto perché essere messi sotto inchiesta per realizzare strutture emergenziali di riparo, per fare il più velocemente possibile e con qualità ci pare davvero troppo”.

Nevi (FI) “Esprimo a nome mio e del gruppo consiliare regionale di Forza Italia la più totale solidarietà al sindaco di Norcia Nicola Alemanno, che è indagato solo per aver fatto bene il suo lavoro nell’interesse dei cittadini”, queste le parole di Raffaele Nevi, capogruppo FI in Consiglio regionale.

Decaro  “I sindaci delle comunità del Centro Italia hanno dovuto affrontare per primi l’emergenza subito dopo i due terremoti del 2016. Spesso comportandosi da eroi. Eroi solitari, inevitabilmente i soli rappresentanti dello Stato in piccoli e piccolissimi centri». Lo afferma il presidente dell’Anci (associazione dei Comuni italiani), Antonio Decaro. «Ora che la fase più acuta è alle spalle – prosegue -, non si può rischiare di sommare alle macerie fisiche quelle sociali. La realizzazione di un centro polifunzionale, destinato a ridare un luogo di aggregazione ai cittadini di Norcia, come quello autorizzato dal sindaco Alemanno, è un’esigenza fondamentale per una comunità ferita dal terremoto. Confido che per Nicola tutto si chiarisca al più presto. Che regole chiare assicurino sempre la massima trasparenza ma senza paralizzare i progetti. E che i cittadini di Norcia non si scoraggino, che restino fiduciosi: la direzione comune verso cui tutte le istituzioni devono tendere è quella di una rapida rinascita di quei borghi preziosi. Noi sindaci italiani – continua Decaro – siamo tutti solidali con il sindaco Alemanno. Lo sosteniamo consapevoli di quanto complicato sia assumere decisioni in un momento di emergenza assoluta. Ci schieriamo con lui perché come lui lavoriamo per onorare la grande responsabilità di essere sempre i primi ai quali le comunità si rivolgono”.

Lega Il senatore Lega, Stefano Candiani: “C’è un apparato burocratico che vive per se stesso, indifferente rispetto alle situazioni che dovrebbe risolvere. Esprimo piena solidarietà al sindaco di Norcia, al presidente e al tecnico della Pro Loco di Ancarano. E’ chiaro che c’è qualcuno che si sta divertendo a fare inceppare un sistema che già di suo ha difficoltà ad operare, il paradosso è che questo progetto, per il suo spessore, dovrebbe essere sovvenzionato dalle istituzioni. Innanzi tutto occorre togliere il sequestro affinchè il progetto possa proseguire nella sua realizzazione, martedì incontrerò, a tal proposito, il commissario De Micheli certo di trovare una soluzione». «E’ avvilente – aggiunge il vicesegretario Virginio Caparvi – constatare che la parte più bella dell’Italia, quella della solidarietà e del riscatto delle popolazioni in difficoltà sia oggetto di vessazioni”.

Polidori (FI) “Totale solidarietà al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, nell’auspicio che la vicenda si possa chiudere in tempi rapidi» viene espressa dalla coordinatrice umbra di Forza Italia, Catia Polidori. «Sarà opportuno che il Presidente del Consiglio Gentiloni e il capo dipartimento Borrelli, in mancanza di giurisprudenza, facciano chiarezza. C’è un rischio grande che è quello del blocco di tutte le iniziative simili avviate nel cratere”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist