IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Musica, danze e recitazione per combattere il cancro: la sfida dell’Aucc

Written by on 15/03/2018

Musica, danze e recitazione per combattere il cancro: la sfida dell’Aucc

15/03/2018

Compagnia 'L'altro accordo', dell'Aucc

MARSCIANO –  Un modo per stare vicini a coloro che sono malati di cancro ed iniziano la loro battaglia per la guarigione ma, soprattutto, per testimoniare che da questa malattia si può guarire. Andrà in scena venerdì 16 marzo al teatro la ‘Concordia’ di Marsciano lo spettacolo ‘Per…altro’ della compagnia ‘L’altro accordo’, dell’Associazione umbra per la lotta contro il cancro, composta persone che hanno sconfitto la malattia e che partecipano al Laboratorio di Arti Terapie integrate

Laboratorio Arti Terapie Il progetto nasce nel 2006 nell’ambito dei servizi della psico-oncologia forniti dall’Aucc in convenzione con l’Azienda Ospedaliera di Perugia, si svolge tutti i martedì nella sede dell’associazione dalle 8.30 alle 12. Si tratta di una psicoterapia di gruppo che si rivolge a tutte le persone che stanno svolgendo un iter oncologico, quindi sia coloro che sono ancora malati ma anche i pazienti che sono riusciti a guarire ma hanno voglia di lavorare su sé stessi. Guidato dalla dottoressa Giuliana Nataloni, psichiatra, e dalla dottoressa Elisabetta Sacchi, psicologa, il laboratorio è una vera e propria psicoterapia di gruppo a mediazione artistica che utilizza, oltre al linguaggio verbale, anche le varie espressioni artistiche come la musica, la danza, la poesia e la pittura. La compagnia, infatti, nasce come strumento di espressione dei temi emersi nel corso dei laboratori e, nel corso delle sedute di psicoterapia, le emozioni ed i vissuti vengono espressi sia con le parole che con musiche, disegni, pitture, danze, poesie e scritti. Dall’unione di tali contenuti prende vita lo spettacolo ‘Per…altro’: brani recitati, coreografie, scenografie, costumi e musiche (per la maggior parte improvvisate ed eseguite da psicologi musicisti) sono stati ideati e realizzati dal gruppo, come spiegato dalla dottressa Nataloni ai microfoni di Umbria Radio.

Lo spettacolo Dopo le rappresentazioni del 2017 – a Perugia, Trevi, Porano, Nocera Umbra, Deruta – lo spettacolo ‘Per….altro’ continua le sue repliche con la solita carica emotiva e la travolgente voglia di vivere dei protagonisti. ‘Per…altro’, il secondo lavoro della compagnia dopo ‘Aria di cambiamentE’ del 2010, affronta il tema dell’Altro. Uno spettacolo per raccontare allo spettatore la voglia di vivere delle persone che si ammalano di cancro continuano ad avere nonostante la malattia, come spiega la dottoressa Nataloni.

L’Aucc Il cancro è la seconda causa di morte al mondo, e quindi anche in Italia ed in Umbria, preceduta solo dalla morte per cardiopatia nella quale però rientrano tutte le morti di causa naturale. Per questo, si può affermare che il tumore è la prima causa di morte patologica. Da questa premessa è facile capire l’importanza del lavoro svolto dall’Aucc, l’associazione umbra per la lotta contro il cancro, fondata nel 1985 da Vittorio Menesini, un uomo forte, determinato e lungimirante che inizia una vera e propria rivoluzione nel settore dell’assistenza oncologica in tempi in cui era un tabù la parola cancro e la malattia oncologica era considerata come il male incurabile. Insieme ad altri importanti personaggi del panorama umbro, Michele Nappi – calciatpore del Perugia e della Roma, l’oncologo Maurizio Tonato, Rosetta Ansidei, il pittore Franco Benucci con la finalità di elevare l’oncologia in Umbria. Un percorso che l’associazione continua anche oggi come spiegato ai microfoni di Umbria Radio dal presidente dell’Aucc, Giuseppe Caforio.

La ricerca scientifica Fondamentale per l’Aucc è la ricerca scientifica nel settore oncologico, oltre ai servizi di assistenza pre-ospedaliera e domiciliare offerti alle persone malate di cancro, come spiega il dottor Caforio.

I consigli dell’Aucc Il presidente dell’Aucc insiste, infine, su alcuni punti fondamentali per coloro che sono malati e per quelli che sono riusciti a sconfiggere il cancro. In primo luogo, per le persone che stanno scoprendo di essere malate, il primo messaggio è “andare in centri di altissima specializzazione, presenti anche in Umbria nei due policlinici della nostra regione dove ci sono reparti oncologici di primaria importanza. Non seguire, quindi, strade errate: il cancro si combatte nelle strutture ospedaliere dove ci sono reparti specifici di oncologia”. Il secondo messaggio che lancia Caforio è che “di cancro si guarisce – si guarisce sempre di più e sempre meglio – con un fattore determinante che è il ‘Tempo’: prima si arriva prima si ha la possibilità di guarire. Voler voler guarire significa anche poter guarire”. Il terzo messaggio che Caforio rivolge alle persone che ce l’ha fatta, che sono guarite e che iniziano una vita nuova, “ci sono tante associazioni ed esperienze che, grazie al servizio e alla testimonianza di coloro che hanno vinto la malattia, riescono a stare vicini e dare speranza a quanti iniziano il percorso di guarigione, esperienze, appunto, come l’arte terapia ..”


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist