IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Mercato immobiliare, nell’ultimo anno in Umbria investimenti in crescita

Written by on 28/12/2021

Mercato immobiliare, nell’ultimo anno in Umbria investimenti in crescita

Dati in evoluzione nel 2021 grazie alle ristrutturazioni a prezzi appetibili, secondo il Report della Borsa Immobiliare della Camera di commercio della nostra regione

28/12/2021

Mercato Immobiliare

Conferma in Umbria della crescita del mercato immobiliare

Il 2021 è stato un anno movimentato per il mercato immobiliare nella nostra regione con gli investimenti in crescita sia per l’acquisto delle abitazioni sia per le ristrutturazioni.

E’ quanto emerge dal Report curato da Mauro Cavadenti Gasperetti, del comitato di vigilanza della Borsa Immobiliare della Camera di Commercio dell’Umbria.

“Volumi importanti -evidenzia Cavadenti Gasperetti- che hanno confermato la ripresa sulla spinta degli incentivi fiscali e sull’affidabilità del mattone che rimane un punto di riferimento per le famiglie”.

Conferma nel 2021 in Umbria della crescita del mercato immobiliare

Le previsioni per il 2022, è detto in una nota della Camera di commercio della nostra regione, confermano la tendenza alla crescita del mercato immobiliare, con compravendite che avranno soprattutto come protagonisti i giovani che sono alla ricerca della prima casa, spinti dagli incentivi dei bonus dedicati agli Under 36.

L’ottimismo è dettato da due fattori principali: il primo è quello della proroga del Super EcoBonus 110%; il secondo è quello relativo ai prezzi degli immobili che in Umbria sono appetibili in quanto non hanno subito variazioni in aumento rilevanti. Gli immobili con i prezzi più bassi, sono quelli classificati come da ristrutturare che possono essere riqualificati abbattendo i costi per i lavori grazie agli incentivi fiscali.

La Borsa Immobiliare dell’Umbria, da anni elabora un listino dei prezzi trimestrali che riguarda i principali comuni umbri classificando gli immobili per stato di manutenzione e per ubicazione.

Perugia ha uno dei più ampi ventagli che va dai 300 della periferia fino ai 1.200 del centro storico, Terni da 300 a 900, Assisi da 500 a 1.100, Città di Castello da 400 a 1000, Foligno da 350 a 550, Gubbio da 300 a 750, Orvieto da 400 a 1200, Spoleto da 300 a 900, Todi da 300 a 1000.

“Prezzi bassi, incentivi fiscali, sconti in fattura che si trasformano in fondo perduto, tassi dei mutui convenienti, nuove esigenze abitative -conclude Cavadenti Gasperetti- sono gli elementi in grado di incentivare l’investimento immobiliare che oggi è al centro della ripresa economica del paese”


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist