IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

GIORNALE RADIO

Ordine medici di Perugia: “Un solo medico non vaccinato al Covid”

Written by on 07/09/2021

Ordine medici di Perugia: “Un solo medico non vaccinato al Covid”

Presidente De Angelis: "Dati parziali, mancano i liberi professionisti"

07/09/2021

tar-umbria-vaccino

Medici in corsia

Un solo medico sui 5.900 iscritti all’ordine dei Medici della Provincia di Perugia risulta non ancora vaccinato al Covid. A dirlo la presidente dell’ordine Verena De Angelis che spiega come i dati siano ancora molto parziali. “Al momento abbiamo soltanto un medico non vaccinato per il Covid nonostante il richiamo a farlo. In generale la percentuale degli operatori sanitari che non si sono immunizzati è fortunatamente molto bassa – ha sottolineato De Angelis -, anche se, tengo a sottolineare, i dati in nostro possesso sono al momento ancora molto parziali. In questo momento – ha aggiunto – l’attenzione è concentrata sui dipendenti che lavorano negli ospedali e nelle altre strutture sanitarie pubbliche. Ma mancano i dati relativi ai liberi professionisti, ai tecnici, ai fisioterapisti, agli psicologi, agli operatori socio sanitari e alle altre figure che operano negli ambienti sanitari”.

I medici nelle strutture pubbliche

Riguardo alle strutture pubbliche, all’Usl Umbria 1 non risultano al momento in servizio medici non vaccinati. “Le procedure per risalire ai medici che non si sono sottoposti alla somministrazione del vaccino – ha affermato ancora De Angelis – sono piuttosto complesse e da quando parte la comunicazione dell’Usl per la eventuale sospensione del servizio, passano circa 40 giorni per sapere con certezza l’intenzione del professionista che viene poi trasmessa all’Ordine e al datore di lavoro per dare seguito alla procedura di sospensione dall’attività. Ma da quello che mi viene riferito dal Dipartimento di prevenzione sottolinea De Angelis – la stragrande maggioranza dei medici, ma anche degli infermieri da quanto emerge, una volta che ricevono la lettera si affrettano a vaccinarsi”. La presidente dell’ordine spiega anche, come “la platea degli operatori sanitari sia molto ampia”. “Quindi – ha concluso De Angelis – dobbiamo attendere dati più completi e anche se le informazioni che stanno arrivando sono molto confortanti, dobbiamo continuare a invitare tutti i medici e il resto degli operatori sanitari a vaccinarsi contro il Covid”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist