IN ONDA

Privato: Rassegna stampa

Presentato da Pierpaolo Burattini

Condotta da Pierpaolo Burattini[...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Monza – Perugia 2-2. Il Grifo domina la partita ma viene raggiunto al 95′

Written by on 16/01/2022

Monza – Perugia 2-2. Il Grifo domina la partita ma viene raggiunto al 95′

16/01/2022

Inizia il 2022 con il recupero della diciottesima giornata di andata rimandata a fine dicembre. Il Perugia torna a Monza dopo 22 anni dopo aver archiviato il pareggio del derby. I brianzoli, reduci dalla sconfitta nel recupero con il Benevento vogliono proseguire nel cammino casalingo dove hanno concesso solo un pareggio agli avversari in 8 partite.

Il Perugia deve fare i conti con le assenze di Murgia e Fulignati e con tanti acciaccati ma recupera in extremis De Luca dopo la paura per la botta rimediata nella rifinitura di sabato. Oltre a lui va in campo la difesa con Sgarbi, Dell’Orco e Angella in difesa, Ferrarini e Lisi sulle corsie, Burrai, Segre e Santoro a metà campo, e Kouan a fare da raccordo sulla trequarti.

Stroppa dall’altra parte invece deve fare a meno di D’Alessandro e Mazzitelli squalificati oltre che di Brescianini, Pirola e Scozzarella infortunati e di Machín, impegnato in Coppa d’Africa. Il tecnico del Monza però può schierare i nuovi arrivati Gaston Martinez e Molina.

Il match si apre con i Grifoni che tentano di prendere il possesso del centrocampo mentre il Monza costruisce gioco pressando alto. Il primo angolo della partita è per la squadra di casa per una deviazione di Angella sul tiro di Valoti.

I padroni di casa provano a schiacciare il Perugia nella propria area facendosi anche molto pericoloso, con Burrai costretto a deviare in angolo in extremis un pallone ghiotto al centro dell’area di rigore.

All’ undicesimo c’è la prima incursione della squadra ospite: Lisi galoppa sulla sinistra, il cross è intercettato di testa da De Luca che sulla linea di fondo tenta la sponda all’indietro ma Di Gregorio controlla senza problemi.

Sulla fascia di destra Segre sulla trequarti arpiona al volo un pallone lanciato da centrocampo, Marrone lo atterra e calcio di punizione.

Il Perugia con coraggio riprende il pallino del gioco dapprima con un tiro di poco sopra la traversa di Ferrarini e poi con un diagonale di Kouan che taglia in due l’area di rigore finendo sul fondo.

Sul fronte avversario, mentre Valoti rincorre un pallone uscente dall’area di rigore, Ferrarini lo tocca sul fianco: il controllo del VAR conferma che non ci sono gli estremi per il calcio di rigore.

Con Segre e Santoro che tra le linee si fanno sempre più pericolosi, Kouan è libero di inserirsi anche saltando Ramirez ma il tiro si alza di poco sopra la traversa.

Sul finale del primo tempo Mota Carvalho prova a entrare in area di rigore con un pallone recuperato su Burrai e Angella per fermarlo ingaggia un corpo a corpo che si traduce in ammonizione e calcio di rigore. La marcatura è di Valoti.

Si va dunque negli spogliatoi con l’improvviso e abbastanza immeritato vamtaggio dei padroni di casa.

Le squadre rientrano in campo e immediatamente un’ottima occasione si presenta ai grifoni per pareggiare: Segre entra in area di prepotenza, tira e Di Gregorio riesce a mandare in corner.

Subito dopo è Angella a provarci di testa ma la palla vola alto, mentre Burrai tira da lontano e finisce sul fondo. Al 57’ è De Luca a provarci ma la difesa del Monza fa muro.

Al 60’ l’episodio che ribalta la partita: Matos appena entrato attacca l’area ed entra in contatto con Marrone: l’arbitro assegna l’ammonizione per simulazione ma, richiamato alla VAR, dopo lunga attesa decreta il calcio di rigore che viene trasformato da De Luca.

Il Monza  prova all’affondo con Mota Carvalho ma il pallone finisce alto mentre sull’altro fronte Kouan centra il bersaglio a due passi dalla porta dopo un perfetto uno due in area con Matos. Il Perugia la ribalta e ora c’è da abbassare il ritmo e contenere il più possibile. Alvini sostituisce quindi Burrai con Vanbaleghem e Ferrarini con Falzerano.

Dopo il cambio De Luca Rosi per contenere il più possibile l’arbitro concede sei minuti di recupero ed è assedio del Monza che prima ci prova con Ciurria che pennella un ottimo cross per Favilli bloccato da Chichizola e poi è  Sgarbi a intercettare un pallone per Mota Carvalho disinnescando l’offensiva.

Nell’ultima azione, quando sembra ormai fatta, Vanbaleghem prolunga involontariamente all’indietro un calcio di punizione scagliato in area nell’ultimo minuto di recupero e mette in controtempo tutti propri compagni con Sgarbi che si perde Ciurria che di testa supera Chichizola per il pareggio beffa.

Il fischio finale di Abbattista consegna ai Grifoni solo un punto dopo una partita dominata fino all’ultimo minuto di recupero e una grande amarezza per la vittoria sfuggita di mano casualmente.

 

IL TABELLINO

Ammoniti: 36’ Santoro; 41’ Angella ; 71’ Burrai

Reti: 44’ Valoti (R); 65’ De Luca (R), 75′ Kouan, 96′ Ciurria

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Donati (65’ Bettella), Caldirola, Marrone; P.Pereira (84’ Sampirisi) Molina  (65’ Favilli) Barberis, Valoti, C. Augusto; Ramirez (53’ Colpani), Mota Carvalho

Perugia (3-5-1-1): Chichizola; Sgarbi, Angella (56’ Curado) Dell’Orco; Ferrarini (76’ Falzerano), Segre, Burrai (76’ Vanbaleghem) Kouan, Lisi; Santoro (56’ Matos); De Luca (84’ Rosi)

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist