‘L’inizio del buio’ di Walter Veltroni inaugura il Todi Festival 2021

Written by on 26/08/2021

‘L’inizio del buio’ di Walter Veltroni inaugura il Todi Festival 2021

L'adattamento teatrale del libro omonimo, curato da Peppino Mazzotta, primo appuntamento con la kermesse in programma quest'anno dal 28 agosto al 5 settembre

26/08/2021

L'inizio del buio

Giancarlo Fares e Sara Valerio, interpreti de 'L'inizio del buio' spettacolo che inaugura il Todi Festival 2021

Con L’inizio del buio, spettacolo teatrale tratto dall’omonimo libro di Walter Veltroni, nell’adattamento curato da Sara Valerio che ne anche interprete assieme a Giancarlo Fares, per la regia di Peppino Mazzotta, prende avvio sabato 28 agosto il Todi Festival. La kermesse di teatro, musica e arti visive, fondata nel 1987 da Silvano Spada  giunta alla sua XXXV edizione, andrà, infatti, in scena fino al 5 settembre confermando, per il sesto anno consecutivo, la direzione artistica di Eugenio Guarducci e l’organizzazione in capo all’Agenzia Sedicieventi.

L’inizio del buio, che debutta in prima nazionale, è l’incontro di due storie fortemente radicate nella memoria degli italiani che, caso ha voluto, si sono svolte negli stessi giorni: la vicenda di Alfredino Rampi e quella di Roberto Peci.

Alfredino Rampi, a sei anni, l’11 giugno del 1981 precipita in un pozzo e i suoi saranno tre lunghi giorni di agonia in diretta tv, prima di morire. In quelle stesse ore Roberto Peci viene sequestrato dalle Br, processato e condannato perché colpevole di essere il fratello del primo pentito brigatista. Prigionia ed esecuzione sono scrupolosamente documentati, con filmati e fotografie, dai suoi assassini.

La mano di Walter Veltroni guida un racconto emozionante e coinvolgente a due voci che chiede di riflettere sull’ingresso prepotente della televisione nelle nostre vite.

E’ questo, il primo appuntamento con una rassegna che ha sempre rivendicato dinamismo, novità e freschezza e che conferma e rafforza il suo indirizzo verso opere inedite, debutti nazionali ed esclusive regionali con la contaminazione tra generi quali teatro, musica, letteratura e arte contemporanea.

Dopo L’inizio del buio, seguiranno altri debutti nazionali: Boomerang – Gli illusionisti della danza del coreografo Cristiano Fagioli (29 agosto); La febbre di Wallace Shawn, con la regia di Veronica Cruciani e protagonista Federica Fracassi (30 agosto); La vespa, testo inedito firmato da Morgan Lloyd Malcolm, con la regia di Piergiorgio Piccoli (31 agosto); Emigranti di Sławomir Mrożek, con la regia di Claudio Jankowski e in scena Riccardo Barbera e Roberto D’Alessandro (1 settembre); E.T. – L’incredibile storia di Elio Trenta firmata Luigi Diberti e Gianmario Pagano, con la regia di Francesco Frangipane (2 settembre). Chiuderà la XXXV edizione del Todi Festival, domenica 5 settembre in piazza del Popolo, Loredana Bertè con il live Figlia di… Summer Tour in esclusiva regionale.

Il vasto cartellone prevede anche masterclasses e laboratori, incontri dedicati all’arte contemporanea, alla fotografia, appuntamenti teatrali, letterari e con l’autore nell’ambito delle rassegne Todi Off‘ e Around Todi, nata per la valorizzazione delle eccellenze del territorio.

A firmare l’immagine del manifesto di quest’anno lo scultore Arnaldo Pomodoro, grazie alla collaborazione con l’omonima Fondazione di Milano e la Fondazione Progetti Beverly Pepper di Todi, attive nell’organizzazione della seconda edizione del Festival delle Arti, che ha preso avvio il 24 luglio e che proseguirà anche durante il Todi Festival. In omaggio all’artista, il Comune di Todi ha, infatti, programmato la mostra temporanea Labyr-Into. Dentro il labirinto di Arnaldo Pomodoro allestita nella suggestiva Sala delle Pietre.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist