In calo in Umbria le assunzioni programmate per novembre: -28,2 %

Written by on 09/11/2020

In calo in Umbria le assunzioni programmate per novembre: -28,2 %

Il dato, è stato comunicato dal segretario generale della Camera di Commercio di Perugia, Mario Pera, illustrando i dati del Sistema informativo Excelsior

09/11/2020

coronavirus perugia terni

La sede della Camera di commercio di Perugia

PERUGIA- “Le assunzioni programmate dalle imprese per questo mese di novembre in provincia di Perugia sono 2.230. Rispetto a un anno fa arretriamo del 26,6%. In valore assoluto, ottocentodieci entrate al lavoro in meno. Su base regionale, le assunzioni programmate saranno, nel mese di novembre, 2.800 (-28,2%)”.

E’ quanto ha reso noto Mario Pera, segretario generale della Camera di commercio di Perugia, illustrando i dati del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, relativi al mese di novembre 2020 e al trimestre novembre 2020-gennaio 2021.

L’Umbria peggiora sia la media nazionale (-24,3%), che quella della circoscrizione Centro Italia (- 26,3%). Dalla rilevazione Excelsior di novembre si ricava che solo due regioni, Marche e Toscana, hanno un risultato peggiore.

“Rispetto a un anno fa, la differenza è marcata -osserva il segretario Pera- a novembre 2019 le assunzioni a tempo indeterminato raggiunsero il 39%, otto punti più di quest’anno. Meno lavoro, ma anche meno lavoro stabile e di qualità. Nel novembre di quest’anno, delle 2.230 assunzioni solo il 31% sarà con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre il 69% sarà a termine, a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita. Dati assolutamente negativi, anche se l’osservazione si sposta sul trimestre novembre 2020-gennaio 2021. Sono 7.320 le entrate al lavoro previste quest’anno -conclude- contro le 10.150 fatte registrare nello scorso anno, con una perdita di 2.830 posti, pari al 27,9% in meno”.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist