IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

GIORNALE RADIO

Perugia, dalla Fondazione 2,5 milioni per rigenerare luoghi abbandonati

Written by on 02/02/2022

Perugia, dalla Fondazione 2,5 milioni per rigenerare luoghi abbandonati

I progetti dovranno puntare all’inclusività e coinvolgere il Comune in cui vengono proposti. Finanziamento massimo 300 mila euro

02/02/2022

Cristina Colaiacovo

Cristina Colaiacovo

Due milioni e mezzo per rigenerare luoghi abbandonati in maniera inclusiva. L’investimento arriva dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con il bando, presentato mercoledì pomeriggio, “Cultura, cura e inclusione… Azioni di welfare per la rigenerazione di centri storici e periferie”, che punta alla riqualificazione di spazi in disuso o abbandonati, sia nei centri storici che nelle periferie, riconvertendoli in punti di aggregazione sociale, in cui cultura, cura e inclusività siano centrali nelle attività.

Luoghi abbandonati

L’iniziativa si inserisce in un percorso per raggiungere gli obiettivi Onu 2030 di sviluppo sostenibile, in particolare l’11esimo obiettivo, riguardante gli ambienti umani come luoghi sicuri, inclusivi, sostenibili e resilienti. L’intento della Fondazione con questo bando è “porre al centro la comunità, restituendo fiducia nel futuro in una logica di sviluppo sostenibile e di durevolezza”, ha spiegato il segretario generale della Fondazione Fabrizio Stazi. L’area geografica d’interesse del bando, e quindi dei progetti che potranno usufruire del finanziamento, è quella di riferimento della Fondazione, ossia Perugia e i quasi 40 comuni più vicini, che saranno indicati nel bando che sarà consultabile dalle 18 di mercoledì 2 febbraio 18 sul sito della Fondazione.

Finanziamento massimo 300 mila euro

I progetti dovranno mirare al miglioramento della qualità di vita, all’inclusione sociale, alla riqualificazione di infrastrutture e al recupero di attività per il benessere e la coesione sociale e i proponenti dovranno includere nel proprio progetto almeno uno di questi obiettivi. A farsi avanti dovranno essere tre partner, di cui uno deve obbligatoriamente essere un Comune tra quelli elencati,. Ogni iniziativa potrà richiedere un finanziamento massimo di 300 mila euro, con un cofinanziamento minimo del 20 per cento di cui il 10 per cento potrà essere ottenuto anche attraverso la valorizzazione dell’impegno volontario. È necessario, inoltre, che almeno uno dei partner sia già possessore di un immobile le cui caratteristiche siano compatibili con il bando e che rimanga proprietario dello stesso per almeno i prossimi 10 anni.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist