IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 20:30

GIORNALE RADIO

Economia, le Camere di Commercio: per il 2016 un bilancio in chiaro scuro

Written by on 31/01/2017

Economia, le Camere di Commercio: per il 2016 un bilancio in chiaro scuro

31/01/2017

PERUGIA – Le Camere di Commercio di Perugia e Terni hanno pubblicato i dati riguardanti le nuove imprese. Partiamo da quella di Perugia: nel 2016 sono 424 le nuove aziende che si sono iscritte alla Camera di Commercio del capoluogo che fanno registrare un +0.58% rispetto al 2015 raggiungendo il miglior risultato degli ultimi 5 anni. Un tasso che, però, resta al di sotto della media nazionale, +0.68%, e dell’Umbria, +0.63%. Il dato dipende da una sostanziale stabilità delle cessazioni che crescono di un + 1.30% sull’anno precedente, ad un ritmo inferiore rispetto alle aperture. Ad aumentare sono le imprese relative al settore della sanità e dei servizi sociali, dei servizi di informazione, delle attività artistiche e sportive, l’agricoltura e il settore turistico.  Sono sempre meno, invece, le imprese nel settore delle costruzioni, dei trasporti e del commercio. I dati, rilevati dall’analisi delle iscrizioni e cessazioni di impresa realizzata da Unioncamere e InfoCamere, non tengono conto dell’effetto sisma che – come sottolineato dal presidente della Camera di Commercio di Perugia, Giorgio Mencaroni – si farà sentire nei primi mesi del 2017. Un segnale positivo, dunque, per il capoluogo  anche se – ha spiegato il presidente – “la crescita è ancora debole”. 
DA TERNI – Positivo anche in saldo tra le aperture e le cessazioni delle imprese della provincia di Terni con +174 unità. Dal bilancio dei dati di Movimprese, elaborati dall’Ufficio Informazione economica, resta stabile il numero complessivo delle attività registrate nel 2016. Ad influenzare il dato positivo è l’alto numero di imprese iscritte ma ancora non attive, per le quali non si conosce il settore di attività. Il territorio, comunque, continua a registrare un saldo negativo tra le aperture e le cessazioni in alcuni settori quali il commercio (-140), il turismo (- 45) e l’edilizia (-59). Da segnalare, tuttavia, una lieve ripresa del mercato occupazionale under 30, migliore rispetto al dato nazionale.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist