IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Due anni dal terremoto del Centro Italia, la governatrice Marini: “Emergenza superata, ora via alla parte operativa”

Written by on 24/08/2018

Due anni dal terremoto del Centro Italia, la governatrice Marini: “Emergenza superata, ora via alla parte operativa”

24/08/2018

sisma centro italia

La basilica di Norcia

NORCIA – Due anni fa il terremoto che sconvolse Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. Il 24 agosto ricorre il secondo anniversario della prima scossa che colpì il centro italia, causando quasi 300 morti tra Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, oltre a enormi danni a tutto il patrimonio artistico e culturale. Tante le iniziative previste oggi in Valnerina, tra cui anche uno speciale consiglio comunale a San Pellegrino di Norcia.

La presidente Marini “È l’occasione per fare il punto sulle cose fatte e su quelle da fare” ha detto la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini. Secondo la governatrice, la prima fase dell’emergenza è stata pienamente superata: sono state costruite le soluzioni abitative per i cittadini, messi in sicurezza gli edifici (in particolare quelli del patrimonio storico-artistico), delocalizzate circa 400 attività economiche e produttive. Il prossimo passo sarà la partenza della ricostruzione privata, con le 900 pratiche presentate agli uffici della regione. “Oggi entriamo nella parte operativa” ha concluso la Marini. E sulle polemiche dovute alle norme non abbastanza snelle per favorire la ricostruzione, la governatrice risponde così.

Anche la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, ha commentato il secondo anniversario del sisma del 2016. “Con il sisma di agosto e poi con quello dell’ottobre di due anni fa, – ha detto la Presidente – l’Umbria è stata chiamata a rivivere il dramma che aveva già affrontato nel 1997 e, prima ancora, nel 1979 e lo ha fatto con determinazione ed efficacia, memori degli errori e delle problematiche che quelle esperienze avevano insegnato. Oggi, a distanza di due anni, siamo ripartiti e i numeri parlano chiaro, sia in termini di assistenza, che di progetti e di cantieri. L’Umbria – ha concluso la Porzi – c’è e fa la sua parte con la schiena dritta. Un ‘grazie’ va alla Protezione civile per il lavoro svolto, ma anche al personale tecnico che ha impostato e supportato questa fase”.

Il vescovo Boccardo In mattinata sono arrivate anche le parole dell’arcivescovo della diocesi di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo: “Istituzioni e mass media non abbandonino questo territorio” ha detto il presule.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist