IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Covid, in Umbria in calo i ricoveri pediatrici

Written by on 23/02/2022

Covid, in Umbria in calo i ricoveri pediatrici

Scende ancora il numero degli attualmente positivi al virus. Tasso di positività al 9,88%

23/02/2022

covid umbria ricoveri pediatrici

In calo i ricoveri pediatrici in Umbria

Continuano a migliorare i dati sull’emergenza sanitaria da Covid in Umbria: oltre al numero degli attualmente positivi e dei pazienti  ricoverati in ospedale, scende anche il numero dei ricoveri pediatrici legati al virus. Sono ora due, a fronte di 172 ricoveri totali registrati nella giornata di martedì, dopo essere arrivati anche ad otto a metà mese. Un andamento che segue quello più generale delle ospedalizzazioni, anche a livello nazionale. In calo anche il numero totale dei pazienti Covid ricoverati negli ospedali dell’Umbria, a mercoledì 166, sei in meno, di cui otto, dato stabile, in terapia intensiva. In calo anche il numero degli attualmente positivi. 10.506 secondo i dati della Regione aggiornati a mercoledì, 152 in meno rispetto alla giornata di martedì. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 893 nuovi casi e 1.043 guariti. Ci sono anche altre due vittime per il Covid in Umbria con il numero dei decessi complessivi dall’inizio della pandemia ora a quota 1.724. Nell’ultimo giorno sono stati analizzati 2.596 tamponi molecolari e 6.442 test antigenici con un tasso di positività sul totale del 9.88% (martedì era dell’8,59%).

Le vaccinazioni

Alle ore 8 di mercoledì 23 febbraio 2022 risultano somministrate 1.992.103 dosi di vaccino in Umbria (+1.577, erano 1.990.526 alle ore 8 di martedì 22), pari al 100,2% delle dosi disponibili (1.988.784). Prima dose per 739.543 soggetti (+67) pari all’85,74% della popolazione avente diritto. Ciclo vaccinale completo per 739.246 persone (+665), pari all’85,64% della popolazione avente diritto. Terza dose per 538.295 soggetti (+815), pari al 62,64% della popolazione avente diritto.

Dosi di vaccino Novavax

Sono 14 mila le dosi di vaccino Novavax assegnate all’Umbria dalla struttura commissariale nazionale: lo rende noto il commissario per la gestione dell’emergenza in Umbria, Massimo D’Angelo. “Stamani, dopo un’ulteriore interlocuzione con la struttura nazionale per la gestione dell’emergenza – dice d’Angelo –  abbiamo avuto contezza del numero delle dosi che arriveranno in Umbria, mentre non sappiamo con certezza la data della consegna. Comunque, – prosegue – a livello regionale stiamo predisponendo affinché nei vari distretti il vaccino possa essere somministrato a partire dai primi giorni di marzo”. Il commissario D’Angelo inoltre, rinnova l’invito, a chi non lo avesse già fatto, a vaccinarsi: “La vaccinazione – afferma il commissario – rimane il pilastro fondamentale di difesa contro il covid. Purtroppo, gli ospedalizzati e i deceduti sono prevalentemente soggetti che non hanno completato il ciclo vaccinale con la terza dose, o non vaccinati. Anche oggi i due decessi registrati sono di due donne over 80, entrambe non vaccinate. Questo dato – conclude D’Angelo – dovrebbe far riflettere coloro che ancora non sono convinti”.

Deceduti in maggioranza non vaccinati

Gli ospedalizzati e i deceduti per il Covid “sono prevalentemente soggetti che non hanno completato il ciclo vaccinale con la terza dose, o non vaccinati”: a ribadirlo è il commissario umbro per l’emergenza Massimo D’Angelo che rinnova l’invito, a chi non lo avesse già fatto, a vaccinarsi. “La vaccinazione – afferma – rimane il pilastro fondamentale di difesa contro il Covid. Anche i due decessi registrati il 23 febbraio – sottolinea D’Angelo – sono di due donne over 80, entrambe non vaccinate. Questo dato – conclude il commissario – dovrebbe far riflettere coloro che ancora non sono convinti”.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist