Covid, torna a scendere in Umbria il numero dei ricoverati negli ospedali

Written by on 20/04/2021

Covid, torna a scendere in Umbria il numero dei ricoverati negli ospedali

102 nuovi positivi, 87 guariti e sette morti registrati nell'ultimo giorno. 48 pazienti curati con anticorpi monoclonali : "Risultati incoraggianti" secondo l'assessore alla Sanità Coletto

20/04/2021

ricoverati Covid

Torna a scendere in Umbria il numero dei ricoverati Covid

PERUGIA- Torna a scendere in Umbria il numero dei ricoverati Covid negli ospedali dopo l’incremento registrato ieri. Secondo quanto riportato dalla dashboard del sito della Regione, sono oggi duecentoquarantsette (sedici in meno) trentacinque dei quali (uno in meno) nei reparti  di terapia intensiva. Sempre nelle ultime ventiquattro ore, sono stati registrati centodue nuovi positivi,  ottantasette guariti e sette morti. Gli attualmente positivi sono ora 3.304 (otto in più rispetto a ieri). Analizzati 3.391 tamponi e 4.880 test antigenici con un tasso di positività del 1,23 per cento sul totale (ieri era al 0,96 %) e del 3 per cento sui soli molecolari (era era al 2,3 %).

 

Anticorpi monoclonali per la cura del Covid

In Umbria sono quarantotto i pazienti sottoposti a trattamento con anticorpi monoclonali per la cura del Covid. Lo ha comunicato stamani l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, nel corso dell’ultima seduta dell’Assemblea legislativa.

“Sono diciannove nell’Azienda ospedaliera di Perugia, nove a Spoleto, nove a Terni e undici a Città di Castello. Sull’efficacia del trattamento -ha aggiunto l’assessore- l’Aifa ha istituito un apposito registro in cui i centri utilizzatori compilano scheda di arruolamento dei pazienti eleggibili al trattamento. Dopo un mese di anticorpi si sente il paziente, anche telefonicamente. I dati ancora non ci sono, perché non sono trascorsi i trenta giorni, ma i risultati sono incoraggianti”.

Nella stessa seduta dedicata al question time, l’assessore regionale alla Sanità ha riposto ai consiglieri regionali della Lega Valerio Mancini e Stefano Pastorelli. Illustrando l’atto in Aula, il consigliere Mancini ha ricordato di aver presentato una mozione lo scorso 23 febbraio, approvata all’unanimità dall’Aula e volta ad impegnare la Giunta ad attivarsi presso il Governo nazionale per avere a disposizione, ai fini di un utilizzo immediato, queste cure sperimentali anche in Umbria.

“Il 24 marzo, all’ospedale San Giovanni Battista di Foligno -ha detto il consigliere Mancini- per la prima volta in Umbria è stata sperimentata la cura a base di anticorpi monoclonali su una settantanovenne positiva al Covid-19 da circa cinque giorni. Negli ultimi giorni altri pazienti umbri, sono stati sottoposti alle cure con gli anticorpi monoclonali e si ha notizia di oltre novanta dosi di monoclonali arrivate. Questa sperimentazione, insieme ai vaccini e alle terapie domiciliari, può rappresentare un’arma fondamentale per sconfiggere il virus”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist