Covid, torna a crescere in Umbria il numero dei ricoverati in ospedale

Written by on 22/03/2021

Covid, torna a crescere in Umbria il numero dei ricoverati in ospedale

Conferma del calo degli attualmente positivi. Vaccinazioni, aperte le prenotazioni per i nati nel 1941

22/03/2021

L'interno di un Reparto Covid

Torna a crescere in Umbria il numero dei ricoverati in ospedale

PERUGIA- Dopo due giorni di calo, torna a crescere il numero dei ricoverati Covid negli ospedali dell’Umbria. E’ quanto emerge dai dati della dashboard del sito della Regione, aggiornati al 22 marzo. I pazienti trasferiti nei vari nosocomi, sono al momento quattrocentosessantuno (ventitre in più rispetto a ieri), settantatre dei quali (uno in più)  nei reparti di terapia intensiva.

Confermato, invece, nelle ultime ventiquattro ore il calo degli attualmente positivi complessivamente 5.403 (centotredici in meno della precedente rilevazione). Accertati sempre nell’ultimo giorno, settantuno nuovi positivi a fronte di centottanta guariti e quattro decessi.

In discesa come ogni lunedì il numero dei tamponi effettuati, 532, e dei test antigenici, 834, con un tasso di positività del 5,1 per cento sul totale (6,9% una settimana fa) e del 13,3 per cento sui soli molecolari (era 10,2%).

 

Vaccinazioni, aperte le prenotazioni tutti i cittadini nati nel 1941

Aperte in Umbria da oggi, lunedì 22 marzo, le prenotazioni per le vaccinazioni anti Covid-19 per tutti i cittadini della classe 1941, compresi coloro che non hanno ancora compiuto gli 80 anni di età.

La prenotazione può essere effettuata tramite il portale regionale vaccinocovid.regione.umbria.it   o in farmacia. Sarà possibile ricevere la somministrazione, con il vaccino Pfizer, già nei prossimi giorni.

Per gli ultraottantenni che hanno già fissato un appuntamento per il mese di maggio, rimane attiva la possibilità di anticipare la prenotazione ad aprile.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist