Covid, resta stabile in Umbria il numero dei ricoverati

Written by on 16/02/2021

Covid, resta stabile in Umbria il numero dei ricoverati

Altri 11 morti nelle ultime 24 ore. In discesa il tasso di positività dei tamponi. In 1.500 si candidano per la task force sanitaria della Protezione civile

16/02/2021

Resta stabile in Umbria il numero dei ricoverati Covid

PERUGIA- Resta sostanzialmente stabile nell’ultimo giorno il quadro dei ricoverati Covid in Umbria. Secondo quanto riportato dai dati dalla dashboard del sito della Regione, aggiornati a martedì 16 febbraio, sono stati cinquecentoquarantasette (uno in meno di ieri), ottantaquattro dei quali (dato stabile per il secondo giorno consecutivo) nei reparti di terapia intensiva. Registrati altri undici morti (su 922 dall’inizio della pandemia), mentre ottantanove sono stati i guariti.

Segnalati duecentotrentatre nuovi positivi per un numero complessivo di 8.285 (centotrentatre in più di ieri). Analizzati 4.438 tamponi e 3.680 test antigenici, con un tasso di positività del 2,8 per cento sul totale (era il 3,9 lo stesso giorno di una settimana fa) e del 5,2 per cento sui soli molecolari (era il 7,4 martedì scorso).

 

Sono 1.559 i professionisti, tra medici, infermieri e personale socio sanitario, che hanno risposto alla richiesta del Dipartimento della Protezione civile per la creazione di una task force sanitaria di 496 unità da impiegare a supporto dell’Umbria, una delle regioni in questo momento più in difficoltà a causa della diffusione delle varianti del Covid.

 

“Si tratta di una risposta importante -spiegano dal Dipartimento della Protezione civile– che conferma il senso di responsabilità, di generosità e l’abnegazione del personale medico e sanitario, in prima linea sin dal primo giorno di questa emergenza, ai quali è doveroso rivolgere il più sentito ringraziamento a nome del Paese”.

 

La procedura era riservata a medici specializzati in anestesia e rianimazione, malattie infettive, malattie dell’apparato respiratorio e medicina interna, medici abilitati anche non specializzati, infermieri e operatori socio-sanitari che non fossero già operanti nel settore sanitario e socio-sanitario, al fine di non pregiudicare i livelli di servizio attuali.
In particolare, le candidature sono arrivate da trentotto medici specializzati e sessantaquattro senza specializzazione, centoventinove infermieri e 1.328 operatori socio sanitari.

Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist