Covid, in Umbria 300 guariti in un giorno. A Foligno le prime dosi del vaccino ‘Moderna’

Written by on 20/01/2021

Covid, in Umbria 300 guariti in un giorno. A Foligno le prime dosi del vaccino ‘Moderna’

In calo i ricoveri nei reparti ordinari. Somministrato il 70,9% delle dosi di vaccino consegnate

20/01/2021

Vaccinazioni, sono oltre 5000 gli umbri che hanno ricevuto la prenotazione

PERUGIA- Sono stati trecento i guariti dal Covid in Umbria (su 27.580 complessivi) nell’ultimo giorno, secondo quanto riporta la dashboard del sito della Regione.

E’ quanto emerge dai dati aggiornati al 20 gennaio, in cui risulta che i nuovi positivi sono stati, invece, duecentosettantasette (su 32.899 registrati dall’inizio della pandemia). I tamponi analizzati sono stati 3.576, ( su 556.954), con un tasso di positività del 7,74 per cento contro il 5,5 di ieri.

Registrati altri otto morti (su un totale di 714), con gli attualmente positivi in lieve discesa, ora 4.605, trentuno meno rispetto all’ultimo giorno. In calo i ricoverati, oggi trecentoventinove, (dieci in meno), quarantasei dei quali, (uno in meno), in terapia intensiva.

Sul fronte vaccinazioni, sono 13.489 le dosi della Pfizer finora somministrate in Umbria, il 70,9 per cento delle 19.025 finora consegnate. Questo,  secondo i dati aggiornati dal Ministero della Salute.

Al personale sanitario e socio-sanitario ne sono andate 10.781 dosi, agli ospiti delle strutture residenziali 2.374 e al personale non sanitario 334.

Al personale sanitario dell’Usl Umbria 2, presidio ospedaliero di Foligno e area nord dell’azienda sanitaria, sono, invece, state somministrate le prime quaranta dosi del vaccino anti Covid Moderna consegnato nei giorni scorsi alla farmacia ospedaliera del San Giovanni Battista.  L’attività, è stata condotta dal team del locale nosocomio.

Analogamente al vaccino sviluppato Pfizer BioNTech, quello di Moderna, spiega l’Usl 2, si basa su tecnologia a Rna messaggero ossia introduce nelle cellule l’informazione genetica che serve alle stesse per costruire copie della proteina spike. La somministrazione, rivolta ai maggiorenni, prevede due dosi da iniettare a distanza di ventotto giorni l’una dall’altra.

“Da questa mattina -spiega il direttore generale dell’Usl Umbria 2, Massimo De Fino–  è a disposizione un’altra arma potente, sicura ed efficace per eliminare definitivamente il virus e che potrà sicuramente incidere da subito sulla salute dei soggetti più esposti e a rischio”.

Tra i primi a ricevere il vaccino Moderna, il dottor Pietro Albanesi, medico di medicina generale del Distretto di Foligno dell’Usl Umbria 2.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist