Coronavirus, nessun nuovo caso in Umbria: stabili tutti i parametri

Written by on 01/07/2020

Coronavirus, nessun nuovo caso in Umbria: stabili tutti i parametri

01/07/2020

PERUGIA – Nessun nuovo caso di positività al Covid, dopo quello di martedì, registrato in Umbria nell’ultimo giorno. Dai dati pubblicati sul sito della Regione non emergono invece variazioni per tutti gli altri parametri. I casi positivi totali restano infatti 1.441 e 15 gli attualmente positivi. Stabili anche le vittime, 80, i guariti, 1.346, e i ricoverati, quattro, uno dei quali in terapia intensiva. Nell’ultimo giorno sono stati eseguiti 975 tamponi, 96 mila
602 in tutto.

Tamponi a Cantone Un anziano residente a Cantone, frazione del Comune di Parrano, finora Covid-free, martedì è risultato positivo al test rapido, pur essendo asintomatico, dopo essersi recato all’ospedale di Orvieto per un controllo. Da quanto comunicato dall’azienda sanitaria, l’anziano è cardiopatico e non ha frequentato molte persone. Dopo il triage di ingresso al pronto soccorso di Orvieto, l’uomo è stato immediatamente trasferito nel reparto di malattie infettive al Santa Maria di Terni. A seguito di questo caso sospetto di coronavirus, tutti i residenti di Cantone saranno sottoposti a tampone. Martedì i responsabili dell’Usl Umbria 2 – ha riferito il sindaco di Parrano, Valentino Filippetti – si sono recati a Cantone per avviare tutte le procedure previste in vista dell’effettuazione dei tamponi, che saranno poche decine. Tutti gli abitanti sono stati invitati “fortemente” dallo stesso sindaco a non uscire dalla frazione “fino a che non si hanno i risultati dei campioni” e “ad usare obbligatoriamente le mascherine che vengono messe a disposizione dal Comune presso il circolo della Pro Loco”. Sono 44 i tamponi eseguiti mercoledì mattina dal personale della Usl Umbria 2 agli abitanti di Cantone, frazione di Parrano, dopo che un anziano del posto è risultato positivo al Covid-19 al test rapido svolto all’ospedale di Orvieto. Agli esami sono stati sottoposti anche i familiari dell’uomo. Le operazioni di screening e sorveglianza attiva e l’indagine epidemiologica che le ha precedute – spiega l’azienda sanitaria – sono state condotte dal distretto di Orvieto in collaborazione con il servizio di Igiene e Sanità pubblica del dipartimento di Prevenzione dell’Usl Umbria 2. I tamponi saranno processati dall’Istituto zooprofilattico di Perugia, che è stato attivato con codice urgente dai sanitari.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist