IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 17:00

  • 20:00

GIORNALE RADIO

Sanità, sono i 6.500 i casi di malattie rare registrati in Umbria

Written by on 28/02/2022

Sanità, sono i 6.500 i casi di malattie rare registrati in Umbria

Lo rende noto l'assessore alla Salute della Regione, Luca Coletto, in occasione della Giornata mondiale delle malattie rare

28/02/2022

Sono 6.500 i casi di malattie rare registrati in Umbria: di questi 3.935 nel territorio dell’Usl 1 e 2.576 nell’Usl 2: lo rende noto l’assessore alla Salute della Regione, Luca Coletto, in occasione della Giornata mondiale delle malattie rare. “L’Umbria – ha detto Coletto – è stata tra le prime Regioni italiane che ha strutturato un Coordinamento regionale per la gestione delle malattie rare e con una delibera sono stati individuati quattro centri di riferimento regionali, ovvero le due aziende ospedaliere, Terni e Perugia, e l’ospedale di Città di Castello per l’Usl1 e Foligno per Usl 2”.

Centri e referente

“Ognuno dei centri – ha spiegato l’assessore – ha un proprio referente che lavora su coordinamento regionale. Inoltre – prosegue – la Regione Umbria è inserita in un network di cui fanno parte altre Regioni italiane e che ha una grande importanza dal punto di vista dello scambio del sapere scientifico. Non dimentichiamo che in questo specifico ambito, la ricerca è fondamentale e, in proposito, va ricordato con grande soddisfazione, che il Centro di ematologia dell’azienda ospedaliera di Perugia per l’oncoematologia pediatrica, è inserito all’interno di una delle 24 reti di malattie rare europee”. L’assessore Coletto ha rivolto un ringraziamento alle associazioni che operano sul territorio: “Le associazioni – ha detto – svolgono un ruolo di grande supporto non solo alle persone colpite dalle malattie rare, ma anche alle famiglie e alla comunità scientifica anche attraverso una grande opera di sensibilizzazione e informazione”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist