IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Città di Castello, studenti sospesi dovranno assistere gli anziani

Written by on 18/04/2018

Città di Castello, studenti sospesi dovranno assistere gli anziani

18/04/2018

scuola_aula

CITTÀ DI CASTELLO – Scontare una eventuale sospensione dalle lezioni per motivi disciplinari svolgendo attività di volontariato accanto agli anziani ospiti di una casa di riposo: succede a Città di Castello, grazie ad una convenzione fra “La Rondine”, società cooperativa, l’Istituto scolastico “Patrizi-Baldelli-Cavallotti” con il supporto dell’ assessorato alle Politiche sociali del Comune. Invece che starsene a casa ed attendere il termine del periodo di allontanamento della scuola, in seguito alla sanzione disciplinare, gli studenti saranno impiegati in attività in favore di anziani e disabili, per compagnia, ascolto delle necessità ed attività ricreative e ludiche.

Periodo Tali attività si svolgeranno con cadenza settimanale per un periodo variabile in base alla sanzione comminata dal consiglio di classe dell’ Istituto al singolo studente. Saranno previsti tutor sia da parte della scuola che della cooperativa “La Rondine”. “L’ istituto Patrizi-Baldelli-Cavallotti e la cooperativa La Rondine, con la stipula di tale convenzione, la prima nella nostra regione con queste caratteristiche e credo inedita anche a livello nazionale – precisa la dirigente scolastica Marta Boriosi, affiancata dal coordinatore del progetto, Giovanni Granci – si propongono di promuovere tra gli studenti i valori del dono, della gratuità e della condivisione, dell’ impegno civile verso la comunità, della cittadinanza attiva e consapevole, del rispetto degli altri e dei diversi, il senso di solidarietà costituzionale e di uguaglianza, della educazione e rieducazione, della sanzione individuale come strumento di promozione e miglioramento della persona, nonché di promuovere la partecipazione dei ragazzi alla comunità locale in cui si muovono, attraverso la conoscenza delle associazioni di volontariato del territorio e l’impegno personale”.

Progetto “Ad oggi sono stati tre gli studenti inseriti nel progetto – spiega Luciano Veschi, presidente della cooperativa – che in periodi diversi hanno vissuto la loro esperienza all’ interno della comunità alloggio ‘ Mai Soli’ presso la residenza protetta Muzi Betti”. Il progetto – riferisce la nota – nasce sul filone delle attività di “Conoscere per Crescere” nato nel 2014 come attività estiva di volontariato sociale per i ragazzi delle scuole di secondo grado di Città di Castello, ideato dalla stessa cooperativa, dal Comune e dall’ Asl 1. “Un progetto innovativo che mette insieme il mondo della scuola, la cooperativa La Rondine e il volontariato: un progetto di grande impatto sociale che rappresenta una buona pratica volta non solo ai giovani che ne saranno protagonisti ma anche un sostegno alle famiglie che possono contare sulle istituzioni. Una risposta diversa, innovativa con risvolti concreti, alla sospensione scolastica”, sostiene l’ assessore alle Politiche sociali, Luciana Bassini.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist