Centro polivalente di Norcia, Alemanno e Boeri mercoledì davanti al giudice. Si decide se archiviare o rinviare a giudizio

Written by on 05/11/2018

Centro polivalente di Norcia, Alemanno e Boeri mercoledì davanti al giudice. Si decide se archiviare o rinviare a giudizio

05/11/2018

PERUGIA – L’udienza preliminare davanti al gup del tribunale di Spoleto, a carico del sindaco di Norcia, Nicola Alemanno e dell’archistar Stefano Boeri per la vicenda legata al sequestro del centro polivalente “Norcia 4.0”, si aprirà mercoledì 7 novembre. Il pubblico ministero Patrizia Mattei ribadirà la richiesta di rinvio a giudizio per i due indagati. Ma spetterà invece al giudice Federica Fortunati pronunciarsi sul mandare o meno a processo Alemanno e Boeri, ai quali viene contestato, a vario titolo, l’abuso edilizio e la violazione di norme in materia di vincoli ambientali e paesaggistici. Al sindaco si contesta pure la falsità ideologica. Secondo i magistrati spoletini, che chiesero e ottennero il sequestro del PalaBoeri lo scorso marzo, il centro polivalente non poteva essere costruito attraverso le deroghe previste per l’emergenza post terremoto, ma doveva essere seguito il normale iter urbanistico-edilizio, e questo ha messo in discussione la temporaneità della struttura stessa. Tesi che è stata contrastata dai due indagati e dai rispettivi legali, tanto da chiedere il dissequestro dell’opera, che venne realizzata con i fondi di “Un aiuto subito” del Corriere della Sera e di TGLa7, direttamente alla Corte di Cassazione che, nel luglio scorso, ha dato dichiarato “illegittimo” il sequestro. Ma al momento il PalaBoeri resta comunque inutilizzabile, i magistrati spoletini ne consentono l’apertura solo in caso di gravi emergenze.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist