Carpi – Perugia 0-0. Il Grifo non sfonda a Carpi e guadagna un punto

Written by on 15/11/2020

Carpi – Perugia 0-0. Il Grifo non sfonda a Carpi e guadagna un punto

15/11/2020

CARPI – Dopo la vittoria esaltante di contro il Padova, il Perugia deve affrontare, nella sfida dell’undicesima giornata di campionato, un Carpi imbattuto in casa e arrabbiato per la sconfitta rocambolesca ed immeritata nel derby col Modena.
Fabio Caserta vuole dimenticare velocemente l’impresa di mercoledì e chiede concentrazione e massima attenzione ai suoi. Il tecnico biancorosso recupera qualcuno degli assenti, ma deve rinunciare a Murano, lasciato a Perugia per smaltire il problema muscolare accusato a San Benedetto del Tronto.
Nonostante le gare ravvicinate, la formazione scelta ricalca per dieci undicesimi quella dell’ultima gara, con Burrai che si riprende il posto da play, con Moscati che scala nel ruolo di mezzala e Dragomir che si accomoda in panchina. Nel terzetto di centrocampo è confermato Sounas, così come Rosi e Favalli sulle corsie. In difesa, davanti a Fulignati, agiscono Sgarbi, Angella e Monaco, mentre in attacco è confermatissima la coppia Bianchimano-Melchiorri. In panchina si rivedono Kouan e Minesso, assenti da qualche settimana.
Pochesci, dall’altra parte, si affida in difesa all’esperienza di Gozzi e in attacco a quella di Ferretti per guidare il folto gruppo di giovani mandati in campo.

La squadra di casa nel primo quarto di gioco prova a chiudere i Grifoni nella propria metà campo, attaccando alto e conquistando un paio di calci d’angolo disinnescati dalla difesa perugina senza particolari rischi. Fulignati deve impegnarsi solo su un destro di Sabotic da fuori, controllato senza problemi. Dopo la sfuriata dei padroni di casa i Grifoni piano piano prendono possesso del centrocampo e alzano il baricentro del gioco. A cavallo della mezz’ora il Grifo guadagna due buone occasioni sempre su traversone dalla destra di Moscati, nella prima situazione è Melchiorri a colpire di testa, spegnendo il pallone a lato della porta avversaria, poi è Bianchimano che non riesce a chiudere la traiettoria e la sfera vola inoffensiva sopra la traversa. Il campo in condizioni non ottimale è complice di qualche errore tecnico individuale di troppo.

Al 36′ palla per Bianchimano che serve Sounas sulla sinistra, dal limite dell’area il greco potrebbe tentare la conclusione ma serve Moscati sull’altro fronte: tiro al volo di destro altissimo.

L’occasione più ghiotta per il Grifo matura su un calcio d’angolo battuto da Burrai con parabola quasi dentro la porta, Rossini sbaglia l’uscita e Rosi colpisce di testa ma, praticamente a porta vuota, il pallone si spegne sul fondo.

Si va dunque negli spogliatoi con il risultato iniziale.

L’inizio del secondo tempo è subito di marca biancorossa con un cross dalla destra ribattuto di testa da Gozzi, Favalli riconquista la sfera, serve Sounas che calcia al volo e il pallone non inquadra la porta di un soffio. Il Perugia insiste dominando nel recupero palla e cercando le incursioni in area ospite. Al 15′ l’occasione è sui piedi di Rosi che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, tenta il tiro dopo un triangolo chiuso con Sounas che schizza sopra la traversa. Dall’ ennesima invenzione di Melchiorri che serve in profondità sul fondo Aleandro Rosi nasce il tentativo per i piedi di Sounas il cui destro di prima intenzione è deviato ancora in angolo. L’uscita di Burrai cambia l’assetto del centrocampo con Moscati che torna a fare il play e Falzerano la mezzala a sinistra. Il Perugia però si spegne piano piano  e si rende pericoloso solo con una bomba di destro di Sgarbi, ancora ribattuta.

Il Carpi si fa vedere solo in un paio di occasioni di testa su calcio d’angolo senza inquadrare la porta. Alla mezz’ora il gioco si fa più vivace con continui capovolgimenti di fronte e proprio su contropiede Melchiorri, Falzerano e Bianchimano s’involano verso la porta avversaria con il numero 9 che serve in profondità Bianchimano ma il passaggio è troppo lungo. Nel finale è il Carpi che prova a spingere ma il risultato non cambia.

 

Il tabellino

Carpi (3-4-1-2): Rossini; Gozzi, Venturi, Saborit (54′ Varoli), Maurizi, Fofana, Ghion, Lomolino (46′ Bayeye), Ceijas (55′ Giovannini) ; Biasci (86′ Marcellusi), Ferretti (62′ Carletti)

Perugia  (3-5-2): Fulignati; Sgarbi, Angella, Monaco; Rosi (80′ Cancellotti), Moscati, Burrai (67′ Falzerano), Sounas, Favalli (75′ Elia); Melchiorri, Bianchimano (80′ Minesso)

Ammoniti: 59′ Varoli

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist