Capanne, nuova aggressione ai danni di una agente a Perugia

Written by on 23/07/2020

Capanne, nuova aggressione ai danni di una agente a Perugia

23/07/2020

PERUGIA – Nuova aggressione da parte di una detenuta del carcere di Capanne, a Perugia, dopo quella dei giorni scorsi: a farne ne spese alcune agenti della polizia penitenziaria. La denuncia arriva dal sindacato di polizia Sappe.

L’episodio La detenuta, all’interno della sua cella, si sarebbe scagliata contro una poliziotta afferrandola violentemente per i capelli e ferendola ad un orecchio. Avrebbe poi cercato di morderla. Un’altra agente, intervenuta per aiutare la collega, è stata buttata a terra e si è contusa una mano. La detenuta, con problemi psichiatrici, aveva già minacciato di morte la una delle poliziotte aggredite ed era stata denunciata. Alla fine sono dovute ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso un ispettore, un assistente capo e due agenti. “Deprecabile e grave è stata l’aggressione violenta di un detenuta già resasi responsabile di analoghe aggressioni ad alcuni Agenti di Polizia Penitenziaria”, spiega Fabrizio Bonino, segretario nazionale per l’Umbria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe. “Mentre, questa mattina, due agenti sono entrate nella cella della detenuta per i controlli quotidiani di sicurezza e per farla accedere ai passeggi – ricostruisce il sindacalista -, quest’ultima si è scagliata contro una poliziotta, afferrandola violentemente per i capelli, strappandogli l’orecchio con conseguente ferimento del lobo, ma addirittura cercando di morderla. L’altra agente nell’intervento per aiutare la collega è stata sbattuta violentemente a terra e si è contusa una mano. La detenuta, soggetto in questione psichiatrica, aveva già minacciato di morte la collega che è stata aggredita ed era stata denunciata alle autorità competenti. In ospedale sono finite un ispettore, un assistente Capo, e due agenti. Non si conoscono le ragioni di questa violenta aggressione – conclude Bonino – ma una cosa è certa: è una violenza grave e inaccettabile!”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist