Ast Terni, 20 milioni di investimenti per 2020/2021. Confermati 31 esuberi

Written by on 05/11/2020

Ast Terni, 20 milioni di investimenti per 2020/2021. Confermati 31 esuberi

I sindacati chiedono un accordo ponte per confermare assetti di impianti e volumi. Intanto lo stabilimento si prepara al Capodanno Rai

05/11/2020

ast terni covid

TERNI – Ammonteranno a circa 20 milioni di euro gli investimenti programmati dalle Acciaierie Speciali di Terni (Ast) nel corso dell’anno fiscale 2020/2021, di cui 13 milioni per nuovi progetti e sette per il completamento del progetto scorie: è quanto ha annunciato mercoledì l’amministratore delegato dell’acciaieria, Massimiliano Burelli, nel corso di un incontro con le segreterie territoriali di Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Ugl e Usb e le rsu. I capitoli di spesa – riferisce una nota delle sei sigle sindacali – verranno illustrati in una prossima riunione.

Confermato l’esubero di 31 amministrativi

Sul versante dell’occupazione, l’azienda ha confermato l’esubero strutturale di 31 impiegati amministrativi e l’intenzione di aprire una procedura di licenziamento collettivo incentivata e senza l’oppressione dei lavoratori, quando sarà superato il blocco dei licenziamenti previsto dal governo. Burelli ha affermato che il numero complessivo dei lavoratori sociali per l’anno fiscale in corso sarà 2.300. Le segreterie territoriali hanno riconfermato la volontà di sottoscrivere un accordo ponte “che confermi gli assetti impiantistici e i volumi ad almeno un milione di acciaio fuso in un anno” e ribadito “l’impossibilità” di un’intesa peggiorativa rispetto a quella precedente. “Le efficienze fatte – scrivono nella nota – non giustificano un ulteriore taglio sia del personale diretto che somministrato, quest’ultimo già decurtato di 17 unità nel mese di giugno 2020”. Inoltre i sindacati sottolineano che “senza la rimozione delle rigidità aziendali il negoziato stenta ad entrare nel merito della discussione e preclude una fase di transizione serena”.

Capodanno in Ast

Intanto Ast sarà al centro di un grande evento televisivo nazionale. Lo stabilimento di viale Brin, infatti, è stato scelto come location per il programma Capodanno Rai, in virtù di un accordo tra la Regione Umbria e la tv di stato. Data l’emergenza sanitaria e i rischi legati al contagio, l’azienda ha rassicurato che l’evento si svolgerà”nel pieno rispetto delle regole a tutela della salute”. La proprietà ha spercificato che “l’evento si svolgerà in un’area completamente all’aperto ma, soprattutto, che Ast è stata una delle prime aziende in Italia a mettere in atto un rigido protocollo a tutela della salute dei lavoratori, ancora prima che la pandemia assumesse quelle caratteristiche che hanno imposto un lungo periodo di lockdown la scorsa primavera. È del tutto evidente – sottolineano da viale Brin – che questo continuerà ad essere un nostro preciso impegno: oggi, a Capodanno e nel futuro. Qualunque iniziativa verrà intrapresa all’interno della nostra azienda, sarà portata avanti nel rispetto di tutte le regole previste a tutela della salute”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist