IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

A Perugia la II edizione delle ‘Smanie di Primavera’

Written by on 01/04/2019

A Perugia la II edizione delle ‘Smanie di Primavera’

01/04/2019

'Un Eschimese in Amazzonia', lo spettacolo che inaugura la II edizione di 'Smanie di Primavera'

PERUGIA- Dopo il successo dello scorso anno, torna Smanie di Primavera il cartellone dedicato alla ricerca, alla drammaturgia contemporanea e ai nuovi linguaggi, promosso dal Teatro Stabile dell’Umbria. Dal 2 aprile al 31 maggio, un festival fatto dai giovani per un momento di presentazione e d’incontro con le idee e i progetti che si muovono intorno ad essi; non solo una vetrina, ma un palcoscenico condiviso, un crocevia di linguaggi diversi dove gli artisti e gli spettatori s’interrogano sul presente. Questo, attraverso una rassegna multidisciplinare in cui verrà dato spazio non soltanto al teatro, ma da quest’anno anche alla danza, al cinema, all’arte, grazie alla creazione di Officine TSU. Un progetto, che nasce dalla sinergia di varie realtà culturali del territorio dall’Accademia delle Belle Arti di Perugia al Centro Umbro di Residenze Artistiche – CURA, dalla Galleria Nazionale dell’Umbria al Cinema Postmodernissimo.

Ad aprire Smanie di Primavera sarà Livia Ferracchiati, autore e regista di Un Eschimese in Amazzonia, in scena da martedì 2 a giovedi 4 aprile, alle ore 21 al Teatro Morlacchi. L’opera vincitrice del Premio Scenario 2017, è l’ultimo capitolo della Trilogia sull’Identità, prodotta dal Teatro Stabile dell’Umbria. La giovane regista tuderte, ormai affermata a livello nazionale, presenterà anche Commedia con Schianto- Struttura di un fallimento tragico, dal 22 al 25 aprile sempre al Teatro Morlacchi. L’Uomo che cammina, è, invece, il film dedicato all’omonimo progetto teatrale di Leonardo Delogu e Valerio Sirna realizzato da Studio Azzurro, che sarà proiettato lunedì 8 aprile al Cinema Postmodernissimo.

Due gli eventi realizzati in collaborazione con la Galleria Nazionale dell’Umbria : lo spettacolo Pep Bou Experiènces, dedicato a un pubblico di adulti e bambini, (in concomitanza con la mostra Bolle di Sapone) martedì 30 aprile al Teatro Morlacchi ; L’Oubli, nella Sala Maggiore della Galleria Nazionale sabato 18 maggio (in un doppio appuntamento alle ore 16 e alle 18), assieme alla coreografa Sylvan Groud.

Evento centrale della seconda edizione di Smanie di Primavera sarà l’omaggio che il TSU e HOME, Residenza artistica per la danza, dedicheranno, a dieci anni dalla sua scomparsa, a Pina Bausch, geniale coreografa e danzatrice, considerata la madre del teatrodanza europeo. L’artista che ha rivoluzionato e influenzato non solo la danza contemporanea, ma l’intero mondo delle arti performative, verrà ricordata attraverso la realizzazione della NELKEN-Line, celebre coreografia dedicata alle Quattro Stagioni aperta alla partecipazione della cittadinanza, domenica 5 maggio ai Giardini Carducci a partire dalle ore 16; un incontro con Andrés Neumann, produttore di vari spettacoli della coreografa, curato dalla studiosa di Arti dello Spettacolo Carla Di Donato, sabato 11 maggio alle ore 17.30 al Teatro Morlacchi; la proiezione dei docufilm Pina Bausch a Roma di Graziano Graziani e Pina di Wim Wenders, rispettivamente il 13 e il 20 maggio al Cinema PostModernissimo.

Completano il cartellone, Lorenzo Collalti, giovane regista e drammaturgo, con lo spassoso e sofisticato Reparto Amleto, vincitore del Festival Dominio Pubblico 2017 (dal 5 all’8 maggio); la Compagnia Indipendente dei Giovani Umbri con Almost, Maine per la regia di Samuele Chiovoloni (dal 13 al 16 maggio); Raffaella Giordano, icona della danza contemporanea italiana in scena con Celeste (domenica 19 maggio), tutti al Teatro Morlacchi. All’Ex Fatebenefratelli, invece, Giulietta Mastroianni presenterà Da questo buio nascono i figli, testo nato da un laboratorio con Lucia Calamaro (dal 23 al 24 maggio).

A chiudere, infine, la seconda edizione di Smanie di Primavera sarà Carolina Balucani, altra eccellenza umbra del teatro, con lo spettacolo in forma di studio La Regina Coeli, vincitore del Premio Dante Cappelletti 2017, dal 28 al 31 maggio alle ore 21 Teatro Morlacchi.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist